Archivi Blog

RIFLETTORI PUNTATI SU MONZA DOVE QUESTO WEEKEND PRENDERÀ IL VIA LA STAGIONE 2013 DELLA SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES


LA SERIE SWR CELEBRA IL TRAGUARDO DELLE DIECI EDIZIONI NEL “TEMPIO DELLA VELOCITÀ”

Roma, 3 Aprile 2013

La SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES è pronta ad accendere i motori della stagione 2013 che, come consuetudine, prenderà il via da Monza, il “tempio della velocità” per eccellenza, questo fine settimana. Una stagione che vede la serie organizzata dalla SWR festeggiare ben dieci anni di attività, in cui una costante crescita le ha aperto di fatto le porte per entrare a far parte delle categorie “top” del motorsport a quattro ruote.

Lo schieramento di quest’anno vedrà la presenza di nove marchi (Audi, BMW, Cadillac, Chevrolet, Chrysler, Jaguar, Lexus, Mercedes e Porsche), con ben 13 modelli di vetture. Un risultato di primo piano valorizzato dalla presenza di nomi altisonanti, che si confronteranno nelle due sfide di 25 minuti ed un ulteriore giro, con partenza lanciata, previste per ogni weekend. Cinque i titoli in palio: “Piloti” (International ed Italiano), “Salvatore Genovese” per i team, “Rookie of the Year” e “Star Drivers”.

superstars-international-series_resize

Tante le novità previste per questo 2013 che si preannuncia emozionante più che mai. Per il secondo anno consecutivo si presenterà infatti ai nastri di partenza l’ex F1 Vitantonio Liuzzi, che farà parte della squadra ufficiale Mercedes-AMG Romeo Ferraris assieme ad un compagno di squadra velocissimo, Thomas Biagi. I due alfieri della Casa della Stella avranno a disposizione due Mercedes C63 AMG da oltre 500 Cv, con cui dovranno contrastare la trazione integrale delle Audi RS5 del Team Audi Sport Italia, che può indubbiamente contare sull’esperienza del pluri-campione SUPERSTARS Gianni Morbidelli e di Ferdinando Geri, mentre una terza vettura di Ingolstadt verrà messa disposizione del giovane Thomas Schöffler. Il campione in carica Johan Kristoffersson sarà invece chiamato a difendere il titolo al volante di una Porsche Panamera S, vettura che fa il proprio rientro in SUPERSTARS dopo aver impressionato tutti nel 2010, anno del suo debutto. Lo svedese dovrà tenere alti i colori del team Petri Corse, che schiererà anche una seconda berlina di Stoccarda per Massimiliano Fantini. Pronto a scendere in pista anche il battaglione BMW (Team BMW Dinamic) con tre M3 E92, al cui volante ci saranno Giovanni Berton, Max Mugelli e Mauro Trentin. Sotto i riflettori la Chevrolet Camaro di Francesco Sini, che ha esordito la scorsa settimana proprio a Monza, in occasione dei test ufficiali, facendo segnare il miglior tempo della giornata. Confermata anche la nuovissima Mercedes C63 AMG Coupé del RRT (Roma Racing Team) di Nico Caldarola, il quale nella veste di team manager ha riservato il sedile della potente vettura tedesca all’esperto Luigi Ferrara. Grande ritorno anche per la Cadillac CTS-V della RC Motorsport, che sul circuito brianzolo si presenterà completamente rinnovata: a portarla in pista Roberto Benedetti, pilota protagonista lo scorso anno nella GTSPRINT , in cui ha chiuso con un ottimo quarto posto nella classifica assoluta. Non mancherà anche il team che vanta il più alto numero di presenza nella SUPERSTARS: la Caal Racing, con due Mercedes C63 AMG affidate ad Andrea Bacci e Leonardo Baccarelli, mentre il veterano della serie Francesco Ascani scenderà in pista alla guida di una BMW M3 della Todi Corse. A conferma di un’importante presenza di “brand”, a Monza sarà presente anche la Lexus ISF della MRT by Nocentini con Alessandro Battaglin, le due Jaguar XFR (Ferlito Motors) di Andrea Larini e “Diabolik” e la M3 di Gianni Giudici.

I fan potranno accedere liberamente alle tribune dell’autodromo grazie all’innovazione firmata SWR: il FREE TICKET, iniziativa nata nel 2010 e che lo scorso anno ha visto la presenza di ben 31.000 spettatori sugli spalti di Monza. La campagna è ancora aperta e per scaricare il proprio voucher basta registrarsi sul sito internet http://www.superstarsworld.com. Anche quest’anno sono confermate le dirette su Rai Sport 2 domenica 7 aprile, con Gara 1 a partire dalle 11.50 mentre Gara 2 sarà trasmessa alle ore 16.00.

Banner

Annunci

SUPERSTARSWORLD: NEI TEST UFFICIALI DI MONZA “VOLA” LA CHEVROLET CAMARO SUPERSTARS, LA MCLAREN AL TOP TRA LE GTSPRINT


DEBUTTO PIÙ CHE CONVINCENTE PER LA “MUSCLE CAR” AMERICANA DI FRANCESCO SINI, MENTRE IMPRESSIONANO LE VETTURE INGLESI DEL TEAM BHAITECH

Monza, 27 marzo 2013

Il SUPERSTARSWORLD entra nel vivo con i test ufficiali della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES e della GTSPRINT che si sono svolti oggi sul circuito di Monza, tra poco più di una settimana sede del primo appuntamento della stagione 2013.

Tanti i piloti ed i team che hanno preso parte a questa giornata di prove, in cui ha spiccato la debuttante Chevrolet Camaro di Francesco Sini, che ha messo le ruote in pista per la prima volta proprio in questa occasione, impressionando favorevolmente tutti i presenti e gli addetti ai lavori, ottenendo il miglior tempo assoluto di 1’55”624. Subito dietro il pilota della Chevrolet si è attestato Andrea Larini, che quest’anno vestirà i colori del team Ferlito Motorsport al volante di una Jaguar XFR, vettura che sul circuito brianzolo si è sempre confermata tra le più veloci, come era già successo lo scorso anno con la vittoria in Gara 1 di Max Pigoli. Tra le novità viste anche la presenza di Luigi Ferrara sulla nuovissima Mercedes C63 AMG Coupè del team RRT, con cui ha fatto registrare pure lui ottimi responsi.

sini-camarojpg_resize

Presente anche il team Petri Corse con il campione SUPERSTARS Johan Kristoffersson, che quest’anno sarà chiamato a difendere il titolo al volante della Porsche Panamera, ed il suo neo-compagno di squadra Massimiliano Fantini. Sul circuito brianzolo è scesa in pista anche la Cadillac CTS-V della RC Motorsport con Roberto Benedetti, che ha messo alla frusta la vettura “made in USA” rinnovata proprio per la stagione 2013.

Nella GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES ad impressionare sono state le McLaren del team Bhaitech con Giorgio Pantano ed il nippo-brasiliano Rafael Suzuki. Alle spalle delle velocissime MP4-12C si è confermato l’equipaggio del team Ferrari Ukraine (squadra che vanta il supporto tecnico della AF Corse) composto da Andrii Kruglyk e Ruslan Tsyplakov, accompagnati dal “driver coach” Raffaele Giammaria, il quale ha seguito dal muretto dei box i due piloti del Cavallino. Buona anche la prestazione di Mario Cordoni (Ferrari 458 Italia), campione in carica GTS3, e del compagno di squadra Massimo Mantovani, entrambi con i colori del team Ombra, mentre alcuni problemi nella sessione pomeridiana hanno costretto la Porsche 997 GTS3 di Glauco Solieri a terminare anzitempo i test. Presenti anche due 997 del team Petri Corse con l’equipaggio composto da Gianluca Carboni e Marco Cassarà ed il giovane pilota tedesco Thomas Schöffler, anche lui protagonista lo scorso anno nella SUPERSTARS alla guida di un Audi RS5.

mclaren-mp4-12_resize

Sempre nella GTSPRINT ha fatto la propria apparizione la Porsche della Heaven Motorsport, su cui si sono alternati il colombiano Steven Goldstein, campione 2012 del GTS Cup Trophy, e lo spagnolo Antonio De La Reina.

Banner

SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES: JOHAN KRISTOFFERSSON CON LA PANAMERA DEL TEAM PETRI CORSE PER LA STAGIONE 2013


IL CAMPIONE IN CARICA DELLA SERIE TARGATA SWR, PROTAGONISTA NEI TEST UFFICIALI DI MONZA DOVE HA PROVATO PER LA PRIMA VOLTA LA PORSCHE CON CUI DOVRÀ DIFENDERE IL TITOLO

Monza, 27 Marzo 2013

In occasione dei test ufficiali della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES, di scena quest’oggi sul circuito di Monza, è stata annunciata un’importante novità: Johan Kristoffersson correrà sotto i colori del team Petri Corse per la stagione 2013.

Lo “svedese dallo sguardo di ghiaccio”, che nel 2012 aveva messo tutti dietro sia nella serie internazionale che in quella italiana, difenderà quest’anno il titolo al volante della Porsche Panamera S, vettura completamente riassemblata dalla compagine che fa capo a Simone Petri, che a sua volta schiererà anche due Porsche 997 nella GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES.

johan-kristofferssonjpg_resize

La berlina tedesca tornerà quindi in pista dopo aver impressionato tutti nel 2010, anno in cui con Fabrizio Giovanardi era salita per ben quattro volte sul gradino più alto del podio. Al fianco di Kristoffersson ci sarà Massimiliano Fantini, anche lui presente nei test ufficiali al volante della seconda Panamera, con cui ha percorso una serie di tornate, nell’ottica di affinare la vettura per la prima gara di Monza in programma il prossimo 7 aprile.

“Ho mantenuto la promessa! Al volante della Panamera ho portato un vero campione – ha dichiarato Simone Petri, team manager del Petri Corse – Stiamo lavorando tantissimo per rendere la vettura competitiva. Monza è il nostro secondo test dopo quello di Cremona, dove abbiamo rivolto principalmente la nostra attenzione sull’assetto della vettura. Adesso dobbiamo concentrarci sul motore, anche se le caratteristiche delle nostre Porsche sposano maggiormente i circuiti guidati. A Monza non avremo vita facile”.

Dopo i primi giri abbiamo chiesto a Kristoffersson le sue impressioni sulla Panamera.

“Per me si tratta indubbiamente di una nuova sfida. Mi è piaciuto subito il modo di lavorare del team, molto professionale e con le idee ben chiare. Qui a Monza è stata la prima volta che ho potuto provare la Panamera, nei giorni scorsi avevamo esclusivamente predisposto il sedile e la pedaliera. Sicuramente non posso sbilanciarmi in un giudizio dopo pochi giri, ma penso che anche quest’anno potrò divertirmi. Ora siamo concentrati nel cercare di essere al massimo per la prima gara che è davvero vicina. Farò il possibile per difendere il titolo”.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: Il TEAM SWISS MASERATI CORSE PRONTO A SCHIERARE IN PISTA DA MONZA UNA GT MC3 PER L’EQUIPAGGIO COMPOSTO DA ANDREA DROMEDARI E MAX PIGOLI


LA VETTURA DELLA CASA DEL TRIDENTE SARÀ PRESENTE FIN DAL PRIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE

Roma, 21 Marzo 2013

A poco più di due settimane dal primo semaforo verde dell’anno, la GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES annuncia tra le tante squadre di rilievo a livello europeo pronte a scendere in pista in questo 2013, anche il Team Swiss Maserati Corse.

La compagine svizzera, con a capo Guido Bonfiglio, sarà presente già dalla gara inaugurale di Monza, schierando una Maserati GT MC3. La vettura modenese, che aveva esordito davanti ai 33.000 spettatori di Vallelunga mettendo subito a segno una strepitosa vittoria con Alessandro Pier Guidi, anche quest’anno prenderà parte alla serie targata SWR con un equipaggio di primo piano. Al via si alterneranno infatti Max Pigoli ed Andrea Dromedari, entrambe già compagni di squadra nel 2011 in SUPERSTARS.

Maserati-Gtmc3

Per Pigoli si tratterà di una nuova sfida dopo tanti anni passati nella serie internazionale in cui ha lasciato scritto il suo nome nell’albo d’oro nel 2006, quando ha conquistato il titolo con la Jaguar. Il suo coéquipier farà invece il suo ritorno nel campionato dopo avervi preso parte proprio nella prima edizione del 2010 con una Ferrari 430, chiudendo la stagione a ridosso della “top-ten”.

“Sicuramente sarà una nuova sfida. – ha commentato Max Pigoli – dopo tanti anni in SUPERSTARS, in cui non sono di certo mancate le soddisfazioni, quest’anno mi si è presentata una gran bella opportunità. Il prestigio del marchio Maserati mi dà uno stimolo in più nel cercare di dare il massimo. Non nascondo il nostro obiettivo, che è quello e di stare davanti e di fare tutta la stagione in GTSPRINT. Ho avuto modo di testare la GT MC3 al Mugello pochi giorni fa. Nonostante le condizioni atmosferiche non siano state dalla nostra parte, ho sentito da subito un ottimo feeling con la vettura. Le impressioni sono state tutte positive. Lunedì prossimo saremo a Vallelunga per un altro test e faremo il possibile per essere presenti anche il 27 ai test ufficiali di Monza”.

Non vedo l’ora di tornare a gareggiare in GTSPRINT. – ha esordito Andrea Dromedari – Nel 2010 potevo competere per la parte alta della classifica, ma episodi sfortunati non mi hanno permesso di mettere le mani sul titolo. Quest’anno sono agguerrito più che mai e non nascondo che sono in cerca della rivincita. La vettura ha tutti i presupposti per permettere che ciò avvenga. La potenza del motore è tanta, supera i 500 cavalli, con un’importante cilindrata di 4,7 litri. Al Mugello sono rimasto davvero impressionato, ma dobbiamo ancora affinare alcuni aspetti per essere competitivi al cento per cento. Sono contentissimo di avere Max come compagno di squadra, ci conosciamo da tempo ed oltre a trovarci perfettamente in sintonia professionalmente parlando siamo grandi amici. Dall’altro lato c’è anche il supporto di una squadra importante come il Team Swiss Maserati Corse, diciamo che ho a disposizione un “mix” perfetto per fare davvero bene in questo 2013”.

Banner

Max Biaggi saluta il mondo delle corse


Autodromo di Vallelunga: Roma 7 Novembre 2012

L’annuncio in conferenza stampa a Vallelunga: «E’ giusto lasciare spazio ai giovani, adesso voglio pensare alla mia famiglia»

Queste sono le parole del neo campione del mondo della categoria Superbike, con le quali Max Biaggi annuncia il suo ritiro dalle corse.
Il sentore c’era già stato leggendo alcuni sui Tweet sul famoso social network, ma oggi è arrivata la notizia ufficiale.
Max è stato ed è tuttora un pilota simbolo delle due ruote che lascerà un gran vuoto nel cuore di tutti i suoi tifosi. Max ha rinunciato alla firma del rinnovo del contratto con Aprilia, molto simile a quello dello scorso anno, anche a livello economico. Dalle sue parole si legge la voglia di affiancare la sua compagna ed i suoi due bimbi, ai quali dice di aver dedicato troppo poco tempo. Del resto come non biasimarlo.

Il Corsaro salirà per l’ultima volta in sella ad una moto da corsa a Latina in occasione di una gara di Supermoto, organizzata in onore di Marco Simoncelli, che fu anche suo compagno di squadra in sella all’Aprilia per una sola gara nel mondiale SBK ad Imola.
Max nasce a Roma il 26 giugno 1971, la sua carriera sportiva è lunga e ricca di successi: 4 titoli nella categoria 250 di cui tre con l’Aprilia ed uno con la Honda; successivamente inizia la sua carriera nelle classi regine 500 e MotoGP, dove avrà un percorso non facile. Tutti ricorderanno, e aggiungo, che ci piace ricordare, tutte le lotte con Valentino Rossi, suo acerrimo rivale di sempre. E finalmente si apre la parentesi del Mondiale Superbike, che vede Max in sella a Suzuki, Ducati e Aprilia. Sarà quest’ultima a regalargli le più grandi soddisfazioni in questa categoria, regalando al pilota romano il titolo iridato nel 2010 e nel 2012.

Oggi, dopo 6 titolo mondiali sulle spalle, un totale di 370 gare, 63 vittorie e 181 podi, arriva l’addio del corsaro.
L’aver conquistato il titolo 2012 nella categoria Superbike è sicuramente il miglior modo per salutare il mondo delle corse.

Ciao campione, in bocca al lupo per tutto

Galleria Immagini

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copyright 2012©FeliceMonteleone

Superstars International Series: a Vallelunga debutta Giancarlo Fisichella


GIANCARLO FISICHELLA DEBUTTA NELLA SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES CON LA MASERATI QUATTROPORTE IL 7 OTTOBRE A VALLELUNGA

Roma, 21 settembre 2012

È sfida aperta tra gli ex campioni della F.1. L’autodromo, che il 7 ottobre ospiterà il settimo appuntamento della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES, vedrà il debutto assoluto di Giancarlo Fisichella, (231 presenze nella massima categoria), attualmente impegnato in GT con i colori ufficiali Ferrari, al volante della Maserati Quattroporte schierata dallo Swiss Team, di Maserati Corse.

E’ confronto annunciato con il suo ex compagno di squadra Tonio Liuzzi, asso della Mercedes C63 AMG, schierata da CAAL Racing, team ufficiale Mercedes, attuale leader della Serie Internazionale con 149 punti, con Gianni Morbidelli, primo attore sulla Audi RS5 di Audi Sport Italia con la quale ha centrato la doppietta a Donington e Spa-Francorchamps e con Thomas Biagi, con la BMW M3 del Team Dinamic, campione 2010, pronto a puntare nuovamente al Titolo.

Ma Vallelunga sarà anche un testa a testa tra i numerosi campioni internazionali che quest’anno animano la Serie Internazionale: innanzitutto dallo svedese Johan Kristoffersson, di Audi Sport by KMS, rivelazione dell’anno e attualmente secondo in classifica assoluta nonchè leader del Rookie of the Year 2012; il possibile rientro dell’indonesiano Ananda Mikola, volto noto al mondo delle ruote scoperte ed emblema” del nuovo assetto geografico della Serie; il giovane Thomas Shoffler, classe 1993, portacolori dell’Audi Sport by MTM Motorsport, che nonostante l’età si trova nella “top ten” della classifica SUPERSTARS, dimostrando di avere le carte in regola per puntare sempre più in alto; Camilo Zurcher, pilota di Bogotà, tra i protagonisti assoluti del weekend dell’Hungaroring, pronto a puntare al podio con la sua Mercedes C63.

«Essere in SUPERSTARS rappresenta per me un’ulteriore sfida. – ha commentato Fisichella – La Maserati si è già dimostrata vincente nel 2011 con Andrea Bertolini. Mi piacerebbe fare altrettanto bene già a Vallelunga, anche se per me si tratterà di una “chance” unica. Correre sul mio circuito di casa, a pochi chilometri da casa, è un motivo in più per puntare alla vittoria davanti ad un pubblico amico e ai molti tifosi richiamati da questa sfida. Non sarà facile perché le Mercedes, le Audi e le BMW mi daranno filo da torcere, ma ce la metterò tutta».

L’arrivo di “Fisico”, non fa altro che accrescere il parterre delle stelle che si sono avvicendate nella serie quest’anno, come Mika Salo, considerato uno dei talenti nordici della F.1, il brasiliano Christian Fittipaldi, con i suoi 40 Gp disputati, l’inglese Johnny Herbert, con le sue 160 presenze nella massima serie e il giovane austriaco Christian Klien, con ben 4 stagioni in Formula 1 e 49 Gran Premi.

Ecco dunque un altro fuoriclasse che si accinge a sfidare i campioni della SUPERSTARS, dando un motivo di interesse in più a questo movimentato epilogo di stagione 2012, su un tracciato che lo scorso anno fece registrare la presenza di ben 28.000 spettatori.

Gianni Morbidelli ci riprova in Ungheria


«A Budapest punto a vincere. Vincere è nel mio DNA!». Con queste parole Gianni Morbidelli rilancia la sfida nella SUPERSTARS, con l’obiettivo di portare nuovamente al successo la Audi RS5 dopo la doppietta ottenuta nella trasferta inglese di Donington. In occasione del prossimo appuntamento dell’Hungaroring, in programma nel primo fine settimana di luglio, il pilota pesarese vuole confermarsi al “top”…..

Articolo Completo: “IN UNGHERIA PER VINCERE”

SOURCE & CREDITS: EUROSUPERSTARS.COM

Photo – Yellow Passion


Valentino Rossi is probably one of the best riders in the motorcycling history. He has thousand and thousand of fans all over the world. Nine world championships on his shoulders have made of Valentino Rossi probably one of the most loved driver of the last years. Following some pictures directly from the Mugello Grand Stand. Now the “YELLOW” is becoming the symbol of an entire motorcycling age!!!


Copyright©FeliceMonteleone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: