Archivi Blog

CRT 2012


CRT 2012 Misano Adriatico – Marco Simoncelli World Circuit:

Mattia Pasini

Colin Edwards

Danilo Petrucci

Colin Edwards

Randy De Puniet

Yonny Hernandez

James Ellison

Michele Pirro

Copyright©FeliceMonteleone

Annunci

Superstars International Series Image Gallery – Vallelunga Round


Superstars International Series Image Gallery – Vallelunga Round October, 7 2012

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copyright 2012©FeliceMonteleone

 

Superstars International Series: si accendono i riflettori a Vallelunga


Roma, 3 Ottobre 2012
Solamente 3 giorni ci dividono dal terzultimo attesissimo appuntamento del campionato Superstars International Series, organizzato da FGGROUP. L’organizzazione promette grandissime novità per i suoi appassionati, ma gli occhi sono sicuramente puntati sull’esordio nella categoria di un grandissimo nome del circus della Formula1; Giancarlo Fisichella infatti sarà per la prima volta al volante di una vettura di questo campionato. Il pilota romano sarà alla guida della Maserati Quattroporte messa a disposizione da Guido Bonfiglio team principal di Swiss Team. Il debutto del campione romano (reduce dal successo ottenuto domenica scorsa ad Al Sakhir nel World Endurance GTE Pro con una Ferrari 458), accende la sfida nei confronti dell’attuale leader della classifica della categoria, Vitantonio Liuzzi, alfiere della Caal Racing, con la Mercedes C63 AMG.

Vitantonio Liuzzi - CAAL Racing, Mercedes C63 AMG

Confronti di elevato livello, dunque, con lo stesso Liuzzi intenzionato a difendere la vetta della classifica dal veloce Johan Kristoffersson, a soli 19 punti,dominatore delle due gare di Imola lo scorso aprile e in testa al campionato italiano con la sua Audi Sport KMS e, a sole tre lunghezze, il bolognese Thomas Biagi, portacolori della BMW, secondo nella serie tricolore. Tre differenti marchi nelle prime tre posizioni, con l’altra Audi Sport Italia del plurititolato Gianni Morbidelli (quarto) sempre in agguato, dopo la doppietta di Spa e l’ottima prestazione sul tracciato inglese di Donington. Ma lo spettacolo non finisce qui; a contorno della massima categoria, anche la GTSprint International Series assicurerà un grandissimo spettacolo ricco di agonismo ed adrenalina.
Per Andrea Palma infatti, campione in anticipo con la Ferrari 458 GTS2 del Black Team, è l’occasione d’oro per celebrare nel migliore dei modi sulla pista di casa il titolo conquistato lo scorso luglio, ma senza togliere la “suspance” che contraddistingue la lotta nelle altre classi. Aggiungiamo anche il Ferrari Challenge Trofeo Pirelli…ed il weekend è pronto a garantire al giusta dose di velocità ed emozione.

Johan Kristoffersson - KMS, Audi RS5

Thomas Biagi - Team BMW Dinamic, BMW M3 E92

Gianni Morbidelli - Audi Sport Italia, AUDI RS5

Come di consueto, le iniziative per il pubblico sono innumerevoli, a partire dall’ormai consolidato FREE TICKET che quest’anno ha fatto registrare un record a livello di adesioni; a far da graditissima cornice al Superstars International Series, un evento nell’evento: il Tuning Night, organizzato e gestito dall’azienda PR EVENTS, manifestazione che unisce migliaia di amanti dell’eleborazione estrema e del car audio.
Insomma…gli ingredienti per un grandissimo weekend all’insegna dei motori e dell’adrenalina ci sono, quindi non manca che attendere con impazienza il fine settimana.

AUTODROMO DI VALLELUNGA “PIERO TARUFFI”
Qualche informazione di dettaglio sul circuito che ospiterà la kermesse romana del Campionato Superstars International Series:

Vallelunga - Auodromo Piero Taruffi

Anno di costruzione: 1951
Lunghezza Circuito Internazionale: 4.085 m (per moto 4.110 m)
Lunghezza Circuito Club: 1.746 m
Direzione: Oraria
Larghezza: min 11 m – max 14 m
Curve: a destra 6 – a sinistra 6
Raggio di curva: min 23 m – max 166 m
Capacità Tribuna Traguardo permanente: 5.000 spettatori
Capacità Tribuna Collina temporanea: 15.000 spettatori
Capacità Prato: 12.000 spettatori
Capacità totale: 32.000 spettatori
Postazioni commissari di percorso: 22 con radio
Box: 24

FONTE UFFICIALE: AUTODROMO VALLELUNGA Circuito di Vallelunga – Dati Tecnici

ARTICLO E FOTOGRAFIE: Copyright 2012©FeliceMonteleone

Photo Gallery – Superstars International Series


Superstars International Series Photo Gallery – MUGELLO International Circuit


Copyright 2012©FeliceMonteleone

MotorSport GIRLS…..


New Superbike Paddock Girls Gallery
Pictures from Misano BRNO, ARAGON, MISANO and MILLER MOTORSPORT

SOURCE & CREDITS: WORLDSBK.COM

GTSprint International Series – Mugello 2012


GTSprint International Series – Mugello 2012

Copyright 2012©FeliceMonteleone

Ciao Mugello, ci vediamo l’anno prossimo!


Fotografia di Felice Monteleone

La spettacolare cornice naturale nella quale il circuito internazionale del Mugello è incastonato, ha regalato ai suoi appassionati l’ennesimo weeked di adrenalina, ospitando la nona tappa del Motomondiale. Un caldo terribile, ed un’affluenza di spettatori paurosa, anche se inferiore alle passate edizioni, hanno accompagnato per tutto il weekend questo magnifico evento che da una parte ha visto la conferma del leader della classifica iridata Jorge Lorenzo, e dall’altra ha visto un Casey Stoner particolarmente in difficoltà; vuoi i problemi di chattering da lui lamentati su questa Honda, vuoi probabilmente uno stato d’animo particolare per l’annuncio del suo ritiro dalle gare, il Mugello ci hanno regalato un “canguro” meno saltellante del solito. Lorenzo è stato perfetto in tutte le giornate, ma purtroppo un problema elettrico alla sua M1 gli ha negato la Pole, proprio nelle ultime battute delle prove ufficiali; poco male visto il risultato finale.

Ma questo risultato non fa altro che confermare l’eccellente stato di forma del pilota della Yamaha, che ancora una volta conferma le sue straordinarie potenzialità sia in prova, sia sul passo di gara. Dietro Lorenzo un altro spagnolo dimostra di trovarsi in un ottimo stato di forma; Dani Pedrosa agguanta infatti la seconda posizione a +5.223 da un imprendibile capo classifica. Al terzo posto, a completare il podio del Mugello, l’ennesima conferma di questa edizione del Motomondiale; Andrea Dovizioso con la sua Monster Yamaha Tech3 si dimostra infatti costante e con un ottimo passo in gara; chissà, magari le performance e gli ottimi piazzamenti di questa stagione gli potrebbero consentire di fare in salto nel Team Yamaha ufficiale.

Il Mugello porta bene anche a Valentino Rossi, con un quinto posto che lascia intravedere qualche speranza in questo “matrimonio all’Italiana”. Il pluricampione del mondo infatti conduce una gara molto costante e con un buon passo gara, denunciando però una partenza non perfettamente riuscita, che lo avrebbe potuto portare probabilmente sul podio. Queste le dichiarazioni del campione di Tavullia:

Credo che quello di oggi, nel complesso, sia stato il miglior risultato della Ducati sull’asciutto perché anche Nicky ha fatto una buona gara. Siamo quindi abbastanza contenti, anche perché il nostro passo è stato buono, soprattutto nella parte finale. Purtroppo ho perso tempo all’inizio: non solo ero in quarta fila, sono partito pure male. Mi sono liberato abbastanza in fretta di diversi piloti ma avevo accumulato ugualmente troppo svantaggio, altrimenti sul podio oggi, probabilmente, si poteva arrivare. Purtroppo in prova soffriamo troppo: di solito riusciamo ad avere un ritmo discreto con le gomme dure ma quando montiamo la morbida non riusciamo a togliere quei cinque o sei decimi, almeno, che levano gli altri. Sono due gare che lavoriamo su un “setting” che mi permette di essere costante fino alla fine della gara ma che, nello stesso tempo, mi mette più in difficoltà con l’anteriore. Quindi, quando metto la gomma morbida, l’”extra grip” che ne deriva accresce ulteriormente il problema e non riesco a sfruttare il vantaggio che avrei in accelerazione perché non riesco ad inserire efficacemente la moto in curva. Dobbiamo cercare di lavorare su questo aspetto: domani abbiamo una giornata di test quindi vedremo.

Ma lo spettacolo è sempre di casa al Mugello; infatti in Moto3 una gara al cardiopalma porta sul podio il giovanissimo Romano Fenati, mentre in Moto2 un grandissimo Andrea Iannone porta i colori italiani sul gradino più alto del podio, con una gara spettacolare.

Prossima tappa il Gran Premio degli Sati Uniti a Laguna Seca tra due settimane.
Ciao ragazzi alla prossima!

PostCards from Misano


SBK World Championship at Misano Adriatico.

Copyright©FeliceMonteleone

SBK – Misano Adriatico


Copyright©FeliceMonteleone

Superstars International


Superstars International Series. Mugello’s Round.

Copyright©FeliceMonteleone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: