Archivi Blog

MotoGP 2014: PRODUTTIVO SECONDO GIORNO DI TEST A SEPANG PER ALVARO BAUTISTA E SCOTT REDDING


Redding_0_hires

OFFICIAL GRESINI PRESS RELEASE – 5 Febbraio 2014

Sono proseguiti oggi a Sepang i test della MotoGP in preparazione del Campionato del Mondo 2014. I piloti del Team GO&FUN Honda Gresini, Alvaro Bautista e Scott Redding, hanno iniziato a lavorare sul set-up delle loro moto in una giornata molto calda, ottenendo buoni miglioramenti.

Nonostante un problema alla leva del freno che lo ha tenuto fermo per gran parte della mattinata, Alvaro Bautista è riuscito a completare 55 giri siglando nel finale un ottimo 2’00”897, già migliore del rilievo cronometrico registrato dallo spagnolo nelle qualifiche dello scorso Gran Premio della Malesia. Il suo lavoro si è concentrato sulle nuove gomme Bridgestone e sulla prova di due nuovi ammortizzatori della sospensione posteriore portati da Showa. Nell’altro lato del box, Scott Redding ha continuato il suo apprendistato sulla Honda RCV1000R “Open” abbassando il tempo ottenuto ieri di oltre un secondo, scendendo fino a 2’03”117 in 53 giri.

I test proseguiranno anche domani, per il terzo e ultimo giorno di prove al Sepang International Circuit.

ALVARO BAUTISTA (2’00″897 – 55 GIRI)
“Quella di oggi è stata una giornata molto produttiva, anche se non ho potuto girare per quasi tutta la mattina a causa di un problema alla leva del freno, risolto soltanto nel pomeriggio. Ho provato un paio di nuovi ammortizzatori Showa per la sospensione posteriore: uno di questi, in particolare, sembra funzionare bene con la nuova gomma portata da Bridgestone in questi test, perciò continueremo a lavorare su questa strada. Il bilancio quindi è positivo: tra l’altro ho segnato il mio miglior tempo nel pomeriggio, sicuramente non nelle condizioni migliori, con la pista molto calda e quando ero già abbastanza stanco fisicamente. Domani sono convinto che potremo migliorare ancora, sia in termini di feeling con la moto che come tempi sul giro”.

Bautista_3_hires

SCOTT REDDING (2’03″117 – 53 GIRI)
“Oggi è andata meglio, ho potuto fare molti giri e pian piano ci siamo avvicinati alle altre Honda ‘Production Racer’. Abbiamo lavorato molto sulla frenata e ora mi sento più a mio agio sulla moto. Le condizioni della pista e le temperature cambiano molto durante la giornata e ciò mi mette ancora un po’ in difficoltà, ma tutto sommato sono soddisfatto di come sta procedendo il mio apprendistato. Dal punto di vista della guida, sto imparando come gestire al meglio la moto nell’ultima parte della frenata e in uscita di curva. Domani cercheremo di migliorare ulteriormente”.

Redding_4_hires

FAUSTO GRESINI
“Oggi il nostro programma è proseguito in maniera positiva con entrambi i piloti: purtroppo Alvaro ha perso un po’ di tempo in mattinata, ma alla fine è riuscito ad ottenere un buon tempo e a mostrare un buon passo. Sono comunque convinto che domani potrà stare ancora più vicino ai primi. Abbiamo ancora tanto da fare, domani continueremo a lavorare sulle sospensioni e a provare le nuove gomme Bridgestone, sia quella da gara che quella più morbida, per tentare un primo ‘time attack’. Scott ha continuato il suo apprendistato e ha migliorato i suoi tempi, avvicinandosi alle altre ‘Production Racer’, anche se ovviamente si tratta di una moto tutta nuova sia per noi che per lui. L’importante adesso è continuare a lavorare con calma: diamoci il tempo, siamo soltanto al secondo giorno di test”.

Bautista_1_hires

English Version:

ALVARO BAUTISTA AND SCOTT REDDING CONTINUE PRODUCTIVE TEST IN SEPANG

The second day of testing in Sepang allowed both riders of the Team GO&FUN Honda Gresini, Alvaro Bautista and Scott Redding, to complete a positive day’s work on their bikes’ set-up, getting good improvements.

Despite a problem with the brake lever in the morning, Alvaro Bautista was able to complete 55 laps, posting in the latter part of the session an excellent 2’00”897, already better than the qualifying lap time recorded by the Spaniard in the last Malaysian Grand Prix. His work was focused on the new Bridgestone tyres and on two new rear suspension shock absorbers brought by Showa. On the other side of the box, Scott Redding continued his apprenticeship on the “Open” Honda RCV1000R, improving his times by over a second, going up to 2’03”117 in 53 laps.

Practice will resume tomorrow for the third and final day of testing at the Sepang International Circuit.

ALVARO BAUTISTA (2’00″897 – 55 LAPS)
“Today was a very productive day, even if I could not run for most of the morning due to problem with the brakes, that we solved only in the afternoon. I tried a couple of new Showa shock absorbers for the rear suspension: one of these, in particular, seems to work well with the new tyre that Bridgestone brought for this test, so we will continue to work in this direction. Despite the time lost during the morning, we are happy: moreover, I did my best time in the afternoon, certainly not in the best conditions, with the track very hot and when I was already a bit tired. Tomorrow I am convinced that we can improve, both in terms of feeling with the bike and lap times”.

SCOTT REDDING (2’03″117 – 53 LAPS)
“Today was a little better than yesterday: I could put in a lot of laps and we are slowly closing the gap to the other Honda ‘Production Racers’. We worked hard on the braking and now I feel more comfortable on the bike. The track conditions and temperatures change a lot during the day and this is making me struggling a little bit, but generally speaking I am satisfied with how my apprenticeship is progressing. From the riding point of view, I’m learning how to brake into the corner and getting the bike turned on exit. Tomorrow we will try to further improve it”.

FAUSTO GRESINI
“Today our program continued in a positive manner with both riders. Despite losing a bit of time in the morning, in the end Alvaro managed to set a good lap time, showing a good pace. I think that tomorrow he will be even closer to the fastest. We still have much to do, tomorrow we will continue to work on the suspension and we will try the new Bridgestone tyres, both the race and the softer tyre, for a first ‘time attack’. Scott continued his apprenticeship and has improved his time, closing the gap with the other ‘Production Racers’. The important thing now for him and for the team is to continue to work with calm: we are only on the second day of testing”.

Annunci

FERRARA (MERCEDES) SIGLA A DONINGTON LA SUA SECONDA POLE DELLA STAGIONE DAVANTI A LIUZZI (MERCEDES) E BERTON (BMW)


Logo2013

NELLA GTSPRINT POLE PER SCHÖFFLER-JARVIS (AUDI R8 LMS) IN GARA 1 E WESTBROOK-TSYPLAKOV (FERRARI 458 ITALIA) IN GARA 2

Castle Donington, 31 agosto 2013

Luigi Ferrara ripete l’ottimo exploit di Portimao siglando sul circuito di Donington la sua seconda pole della stagione al volante della Mercedes C63 AMG Coupé della RRT. Il miglior crono di Ferrara, 1’33.899, è arrivato proprio transitando sotto la bandiera a scacchi che sanciva il termine delle qualifiche, scavalcando in extremis Vitantonio Liuzzi, portacolori del team Mercedes-AMG Romeo Ferraris che, sulla C63 AMG berlina, è staccato di appena sedici millesimi (1’33.915). Quotazioni in rialzo per Giovanni Berton, a suo agio sul tracciato inglese, che ha portato la BMW M3 del Team BMW Dinamic in terza posizione (1’34.183) precedendo l’Audi RS5 di Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia), reduce dalle quattro vittorie consecutive conquistate negli ultimi due appuntamenti di Zolder e Portimao. Quinto l’attuale leader del campionato Thomas Biagi, sulla secon da Mercedes C63 AMG ufficiale. Sul tracciato di Donington ha fatto il suo debutto in SUPERSTARS il britannico Colin Turkington al volante della BMW M3 del Team Giudici. Il pilota nord-irlandese protagonista del BTCC ha ottenuto il sesto tempo nelle qualifiche davanti a Max Mugelli (BMW M3) e Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina). Domani le due gare della SUPERSTARS sono in programma alle 11.00 e alle 15.10.

luigi-ferrara-donington-2013

Parterre d’eccezione per la GTSPRINT, che in questo appuntamento inglese vede il debutto di Richard Westbrook, ex-campione del Fia GT nonché attualmente impegnato nella Grand-Am con i colori ufficiali Chevrolet, che dividerà l’abitacolo della Ferrari 458 Italia del Team Ukraine con Ruslan Tsyplakov. Il duo ha ottenuto il miglior tempo delle Q2 (1’28.834) mentre nella Q1 è stata l’Audi R8 LMS di Audi MTM a svettare, con il tempo di 1’28.638, affidata a Thomas Schöffler e Oliver Jarvis (pilota che ha conquistato per due volte il terzo gradino del podio della 24 Ore di Le Mans). In entrambe le sessioni il secondo rilevamento è andato alla Ferrari 458 Italia del duo Giammaria-Kruglyk (Team Ukraine), che hanno preceduto Croce-Beretta (Ferrari 58 Italia dell’Ombra Racing Team) nelle prime qualifiche e Schöffler-Jarvis nella seconda sessione. I due start di domani saranno alle 12.20 per Gara 1 e alle 17.25 per Gara 2.

ferrari-458-team-ukraine-audi-r8-audi-mtm-donington-2013

Rai Sport 2 proporrà come di consueto tutte le gare della giornata, con le due sfide della SUPERSTARS trasmesse alle 19.00 e alle 20.00, mentre quelle della GTSPRINT alle 21.05 e alle 22.20.

SUPERSTARS | QUALIFICHE (top 5):
1. Ferrara (Mercedes C63 AMG Coupé) 1’33.899;
2. Liuzzi (Mercedes C63 AMG) 1’33.915;
3. Berton (BMW M3) 1’34.183;
4. Morbidelli (Audi RS5) 1’34.219;
5. Biagi (Mercedes C63 AMG) 1’34.345.

GTSPRINT | QUALIFICHE 1 (top-5):
1. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS) 1’28.834;
2. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 Italia) 1’29.152;
3. Croce-Beretta (Ferrari 458 Italia) 1’30.744;
4. Solieri (Porsche 997) 1’30.881;
5. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 Italia) 1’31.058.

GTSPRINT | QUALIFICHE 2 (top-5):
1. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 Italia) 1’28.638;
2. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 Italia) 1’29.395;
3. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS) 1’29.645;
4. Solieri (Porsche 997) 1’30.737;
5. Del Castello-Necchi (Corvette Z06R) 1’30.790.

Banner

SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES: A DONINGTON VITANTONIO LIUZZI PRIMO NELLE PROVE LIBERE 2 DAVANTI AL COMPAGNO DI SQUADRA THOMAS BIAGI


Logo2013

COLIN TURKINGTON PORTA LA BMW DELLA SCUDERIA GIUDICI ALLE SPALLE DELLE MERCEDES UFFICIALI

Donington Castle, 31 agosto 2013

A Donington Vitantonio Liuzzi sale in cattedra nel secondo turno di prove libere e stacca il compagno di squadra Thomas Biagi per poco più di mezzo secondo. Dietro le due C63 AMG ufficiali (Mercedes-AMG Romeo Ferraris), il britannico Colin Turkington su BMW M3 E92 by Scuderia Giudici ha dato prova di essere particolarmente ispirato sul tracciato inglese dove è al debutto assoluto nella SUPERSTARS.

tonio-liuzzijpg-donington-2013

Non da meno è stata anche la prestazione di Francesco Sini, quarto con la Chevrolet Camaro (Solaris Motorsport) che sembra dare ottimi segnali di adattamento alla conformazione del circuito di Donington su cui la muscle car correrà per la prima volta proprio questo weekend. In ripresa Giovanni Berton quinto con la BMW M3 Team BMW Dinamic, che va a migliorare sostanzialmente i rilevamenti cronometrici fatti registrare nel turno precedente in cui era rimasto leggermente indietro. Alle spalle del pilota veneto si sono piazzati i due ex F1 Gianni Morbidelli (Audi RS5 Audi Sport Italia) e Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina), rispettivamente sesto e settimo al termine della sessione.

In evidenza anche Roberto Papini al rientro nella SUPERSTARS dopo più di un anno d’assenza, decimo con la Mercedes C36 AMG della Caal Racing con cui è stato preceduto dal compagno di squadra Andrea Bacci e dalla BMW M3 di Max Mugelli.

Da segnalare l’esposizione di una bandiera rossa da parte dei commissari di gara a seguito dell’arresto improvviso della Mercedes C63 AMG Coupé di Luigi Ferrara costretta al ritiro a causa di alcuni inconvenienti tecnici al motore.

Prove Libere 2 (top 5):
1. Liuzzi (Mercedes C63 AMG) 1’34”631;
2. Biagi (Mercedes C63 AMG) 1’35”157;
3. Turkington (BMW M3 E92) 1’35”228;
4. Sini (Chevrolet Camaro) 1’35”229;
5. Berton (BMW M3 E92) 1’35”889.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: A DONINGTON IL DUO TSYPLAKOV-WESTBROOK È IL PIÙ VELOCE AL TERMINE DELLE PROVE LIBERE 1


Logo2013

LA AUDI R8 LMS DI THOMAS SCHÖFFLER E OLIVER JARVIS INSEGUE LA ROSSA DI MARANELLO DEL TEAM UKRAINE

Donington Castle, 31 agosto 2013

E’ stata l’inedita coppia composta da Ruslan Tsyplakov e da Richard Westbrook a far segnare il migliore responso del primo turno di prove libere che ha dato il via al fine settimana di Donington.

Sul circuito d’oltremanica che ospita questo weekend il sesto degli otto doppi appuntamenti della GTSPRINT, i due piloti del Team Ukraine, che questo weekend può contare sull’esperienza dello stesso Westbrook, hanno stabilito il miglior tempo di 1’29.055 al volante della Ferrari 458 Italia GT3. Subito in evidenza anche Thomas Schöffler, il quale dovrà difendere il primato in classifica assieme ad un altro esordiente d’eccezione, l’inglese Oliver Jarvis. Alle spalle della R8 LMS Audi MTM si è portata l’altra Rossa di Maranello della compagine guidata da Andrea Quadranti affidata all’equipaggio formato da Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria.

tsyplakov-westbrook-donington2013

Pollice rivolto verso l’alto anche per la Corvette Z06 di Roberto Del Castello e Piero Necchi, quarti davanti alla Ferrari 458 Italia sempre in configurazione GT3 del Brasiliano Fernando Croce e del debuttante Matteo Beretta (Ombra Racing Team). Sesto tempo per la Porsche 997 di Glauco Solieri, che sul tracciato inglese dovrà faticare non poco per riconquistare il primo posto nella classifica generale, conteso proprio con Schöffler da cui è staccato per sole tre lunghezze. Bene anche l’altra coppia del Team Ombra Racing Cordoni-Mantovani (Ferrari 458 Italia) e Gianni Giudici (Ginetta G50 Scuderia Giudici), che hanno chiuso rispettivamente sul settimo ed ottavo responso della mattina.

Prove Libere 1 (top 5):
1. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 GTS3) 1’29”055;
2. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS GTS3) 1’30”214;
3. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 GTS3) 1’30”337;
4. Del Castello-Necchi (Corvette Z06 R GTS3) 1’30”993;
5. Croce-Beretta (Ferrari 458 GTS3) 1’31”032.

Banner

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: