Archivi Blog

GIANNI MORBIDELLI PARLA “DA CAMPIONE”: IL VINCITORE DELLA SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES 2013 RACCONTA LE SUE SENSAZIONI DOPO AVERE CONQUISTATO IL TITOLO A VALLELUNGA


Banner

IL PESARESE DELLA AUDI È STATO PROTAGONISTA DI UNA STAGIONE DIFFICILE MA ALLA FINE TRIONFALE

Roma, 16 ottobre 2013

Sei vittorie, una pole, due secondi ed altrettanti terzi posti. L’ultimo di questi messo a segno a Vallelunga, dove si è definitivamente laureato campione della INTERNATIONAL SERIES 2013. Quello conquistato sul circuito romano da Gianni Morbidelli, è stato il suo quinto titolo della SUPERSTARS. Il pesarese della Audi, attualmente secondo nella classifica della serie tricolore, a soli quattro punti dal leader Vitantonio Liuzzi (Mercedes), una volta di più si è confermato protagonista assoluto nel campionato riservato alle potenti V8. A Franciacorta, tra meno di due settimane, il 26 e 27 ottobre, l’ultimo atto di un’annata emozionante.

Ma intanto, proprio con Morbidelli, abbiamo provato a “visionare” velocemente il film di questa stagione…

“Il 2013 per noi era partito in salita. A Brno e allo Slovakia Ring ho dovuto incassare due ritiri. Questo ha permesso ai miei diretti rivali della “Mercedes” di guadagnare punti importanti e prendere nei miei confronti un buon vantaggio in campionato. Sicuramente si è trattato del momento più duro per la squadra Audi, ma ci siamo motivati a vicenda facendo anche forza sulle grandi potenzialità della vettura. Così sono arrivate una vittoria dopo l’altra, fino a giungere al penultimo appuntamento di Imola, dove io e Thomas Biagi ci presentavamo a pari punti. In Emilia siamo stati protagonisti di uno dei duelli più esaltanti di tutto l’anno e alla fine sono riuscito a spuntarla. Giungere all’ultimo appuntamento di Vallelunga con un divario di 33 lunghezze a mio favore, mi ha permesso di amministrare il terzo posto di Gara 1, che alla fine &e grave; stato sufficiente a consegnarmi il titolo con una gara d’anticipo”.

Quali sono state, in quel momento le tue sensazioni?

“È stato davvero emozionante, davanti ad un pubblico talmente numeroso, festeggiare una vittoria così prestigiosa come quella della serie internazionale. Ci tengo a sottolineare che questo risultato è frutto del lavoro di tutta la squadra, in cui ogni cosa ha funzionato sempre alla perfezione, anche grazie al forte legame di amicizia che ci unisce! Penso che ciò abbia rappresentato una marcia in più per tutti noi…”.

A Franciacorta potesti anche mettere a segno il titolo italiano SUPERSTARS. Sarebbe la tua stagione perfetta…

“Il titolo tricolore rappresenterebbe la famosa “ciliegina sulla torta”. Ci proveremo, ma l’importante in questa occasione sarà divertirmi”.

Cosa vorrà fare Gianni Morbielli dopo aver vinto il titolo?

“Paradossalmente questo è il momento più difficile, perché a riflettori spenti si deve lavorare molto per la stagione successiva. Ancora non so dove mi porterà il 2014. Ci sono diverse opzioni che sto valutando minuziosamente. Per il momento ho deciso di concedermi un bel po’ di sano golf, sport che pratico da diverso tempo e che mi aiuta molto in termini di concentrazione anche quando indosso la tuta ed il casco. Poi si vedrà…”.

MEDIA GALLERY

B10I9832

B10I9856

BO4I0006

BO4I9567

Logo2013

Annunci

Superstars® – International Series News


Michele Faccin scende in pista a Franciacorta per una giornata di test con la Lexus del team MRT by Nocentini

Un altro giovane talento si affaccia per la prima volta nel mondo della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES: Michele Faccin. Pilota padovano, classe 1990,ha fatto il proprio esordio proprio ieri al volante della Lexus ISF preparata dalla MRT by Nocentini(squadra che porta il nome del suo fondatore e team manager, Mauro Nocentini) in una sessione di test svoltasi sul circuito di Franciacorta.

Vettura e pilota subito in sintonia grazie alla consolidata esperienza dello stesso Faccin che, nonostante la giovane età, vanta sicuramente un palmares di assoluto rilievo in virtù degli ottimi risultati ottenuti nelle competizioni a ruote scoperte: dalla Formula Azzurra alla Formula Renault 2.0 (vicecampione 2008 della serie tricolore), fino alla F.3. Il “driver” veneto, recentemente protagonista anche nella Mégane Trophy Eurocup e con un’apparizione nella GTSPRINT al proprio attivo, può certamente vantare un bagaglio di conoscenze completo che potrebbe ritornare utile nel caso di un probabile debutto nel campionato riservato alle vetture V8.

Per la compagine lombarda, è dunque giunta la decisione di puntare nuovamente sulla Serie targata FG GROUP che, con il marchio giapponese, conferma l’importante varietà di “brand” (Audi, BMW, Cadillac, Chevrolet, Chrysler, Jaguar, Lexus, Maserati e Mercedes), che caratterizza ormai ogni appuntamento.

“Al momento posso ritenermi soddisfatto – ha dichiarato Mauro Nocentini – Nonostante abbiamo riscontrato piccoli problemi di assemblaggio, la vettura ha risposto bene alle modifiche che abbiamo apportato in questi mesi di duro lavoro. La Lexus è sempre stata molto performante, lo scorso anno siamo stati perseguitati da continui problemi legati all’elettronica, ma adesso sembrano un ricordo lontano grazie all’impegno di tutto il team. Questo test ha dimostrato che stiamo andando nella direzione giusta, la prossima settimana invece saremo a Vallelunga per mettere alle corde il nostro bolide da 487 cavalli. Credo molto nella SUPERSTARS, queste ultime gare saranno il trampolino che ci lancerà nella prossima stagione in cui intendo schierare due ISF”.

“Sono veramente contento di entrare a far parte del mondo della SUPERSTARS – sono le parole di Michele Faccin – Devo ringraziare “in primis” Mauro Nocentini che mi ha dato questa opportunità, ora sta a me fare bene. Questo primo “shakedown” mi ha fatto capire immediatamente che la Lexus va veramente forte, la coppia di questa vettura è da capogiro. Il mio esordio nelle ruote coperte è stato proprio nella GTSPRINT due anni fa con una Ferrari 430, già in quell’occasione ho potuto apprezzare l’ottimo lavoro che la FG GROUP persegue in termini mediatici e di promozione. Per me sarà un’ottima vetrina ed un ulteriore passo in avanti nella mia carriera da pilota professionista”.

Articolo Completo: Superstars® – International Series News.

SOURCE & CREDITS: EUROSUPERSTARS.COM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: