Archivi Blog

BILANCIO POSITIVO PER I PRIMI RACING DAYS A SEPANG: RAIKKONEN: “CONCENTRATI SUL NOSTRO LAVORO”


intestazione

Anche il secondo test della stagione è concluso. Kimi Raikkonen traccia un bilancio dei suoi due giorni al volante della Ferrari F14 T:

“Non riesco ancora a dire quanto siamo veloci, è solo il secondo test della stagione ed è difficile capire quali sono i valori in campo. Una cosa è certa, via via che prenderemo confidenza con la vettura diventeremo sempre più veloci. Non credo che neanche il prossimo test in Bahrain sarà rivelatorio, per capirne di più bisognerà arrivare in Australia. La macchina è ancora un laboratorio, ci sono ancora diverse cose che dobbiamo finire di conoscere e di provare. Devo dire che prima di poterci dire al cento per cento pronti abbiamo ancora molto lavoro da fare”.

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2014 BAHRAIN 19-22/02/14

Degli avversari il finlandese non si preoccupa più di tanto: “Certamente i team motorizzati Mercedes sono andati bene qui ma noi avevamo un programma e non è detto che quelli che hanno fatto i tempi migliori ne avessero uno uguale. Come detto questo è un test e nei test si provano cose, si farà sul serio da Melbourne in poi. A noi in questo momento non interessa perfezionare la velocità ma l’affidabilità per portare a termine senza problemi le prime gare. Anche i giri fatti con le gomme più morbide non erano finalizzati alla ricerca della prestazione ma a valutare quali assetti preparare in funzione di quel tipo di gomma. I long run fatti dagli altri non mi preoccupano, noi abbiamo i nostri programmi. I long run per noi sono previsti la settimana prossima”.
Il test si è concluso con un incidente, a cinque minuti dalla fine della sessione:

“A fine turno non si è trattato di un problema tecnico, sono semplicemente finito in testacoda alla curva 4, ho danneggiato la vettura ma non credo sarà un problema rimetterla a posto per la settimana prossima. Forse sono finito troppo largo su un cordolo, poi si è innescato un pattinamento che mi ha fatto perdere il controllo della vettura e ho sbattuto”.

Si sono chiusi con la più grande parata di Ferrari private mai vista in Malesia i primi Ferrari Racing Days organizzati nel Paese asiatico. Le vetture hanno girato a lungo, e a bassa velocità, per permettere al pubblico sulle tribune di godere appieno di questo magico spettacolo.

2014 Ferrari Challenge Round 1-Sepang-Race 2

Il ricordo nelle persone che sono giunte a Sepang è stato magico ma anche il resto dell’ultima giornata ha assicurato a tutti adrenalina, stile e divertimento. Ad aprire la giornata sono state ancora le esibizioni delle tre vetture di Formula 1 Clienti che hanno girato a lungo sulla pista ricreando alla perfezione l’atmosfera dei Gran Premi. Le due F2001 iridate con Michael Schumacher e la F2007 che ha vinto il titolo con Kimi Raikkonen hanno deliziato gli spettatori sotto l’occhio attento del collaudatore della Scuderia Ferrari Marc Gené. Dopo le Formula 1 l’adrenalina e lo stile in pista sono stati garantiti dalle vetture dei programmi XX, due FXX e sette 599XX, che hanno elettrizzato gli appassionati sugli spalti con il rombo dei motori e le loro prestazioni estreme.

OFFICIAL FERRARI PRESS NEWS

LA FERRARI F60 E GENÉ PROTAGONISTI IN SUDAFRICA


intestazione

Shell Africa F1 Street Demo

Soweto, 15 febbraio 2014

Emozioni e spettacolo per il ritorno della Scuderia Ferrari in Sudafrica per la prima street demo del 2014 che ha visto protagonisti la F60 e il collaudatore Marc Gené nel sobborgo di Soweto, a Johannesburg. L’occasione è stata fornita dal lancio della benzina Shell V-Power Nitro+ sul mercato sudafricano cui è stato abbinato uno show motoristico sulle strade circostanti Soccer City, lo stadio che ha ospitato la finale dei Mondiali di calcio 2010. Intorno all’impianto è stato infatti ricavato un circuito di 1480 metri su quale Gené ha dato spettacolo al mattino e al pomeriggio percorrendo diversi giri ed esaltando il pubblico con accelerazioni e sgommate da brivido.

Migliaia gli spettatori accorsi per vedere la vettura che ha corso il Mondiale di F.1 2009 passare a pochi metri da loro, stupiti gli sguardi di molti nel sentire il rombo dell’otto cilindri Ferrari 056 lanciato oltre i 17mila giri. La street demo è stata completata da una serie di pit stop messi in atto dai ragazzi del dipartimento F1 Clienti che hanno dato sfoggio di tutta la loro abilità nel lavoro che di solito si fa ai box. Le due esibizioni della vettura di Formula 1 sono state accompagnate da un piacevolissimo intervallo: una parata di Ferrari di serie organizzata in collaborazione con Viglietti, importatore di Maranello in Sudafrica, aperta da una 458 Italia guidata dallo stesso Gené.

“E’ stata una bellissima giornata: è sempre molto divertente portare una vettura di Formula 1 vicino alla gente come nemmeno ai Gran Premi accade” – ha detto Marc a http://www.ferrari.com – “Sono contento di aver regalato alla gente del Sudafrica, specialmente ai più giovani, l’emozione di questa categoria che manca da un po’ in questa terra”. Prima di lasciare Soweto, Marc ha voluto effettuare una visita nello stadio che ha visto la nazionale di calcio della sua Spagna conquistare il titolo mondiale 2010. Il presidente di Soccer City, Jacques Grobbelaar, gli ha anche consegnato una foto ricordo di quella sfida vinta contro l’Olanda.

Shell Africa F1 Street Demo

Shell Africa F1 Street Demo

a-

EUROGTSPRINT: SEI TOP TEAM CONFERMANO LA LORO PRESENZA ALL’EDIZIONE 2014


LOGO

EUROGTSPRINT – COMUNICATO STAMPA

AL VIA DI MONZA DEL 6 APRILE P.V.: I TEAM CON MERCEDES, FERRARI, PORSCHE E MASERATI SONO PRONTI A SCENDERE IN PISTA PER DARE SPETTACOLO NEL “TEMPIO DELLA VELOCITÀ”

Roma, 14 febbraio 2014

In questi giorni la EUROGTSPRINT ‘014 sta definendo le squadre che prenderanno parte al campionato organizzato dalla ADM Organization, in partnership con FG Marketing & Communication, per la stagione che prenderà il via il prossimo 6 aprile a Monza.

EUROGTSPRINT

Ai nastri di partenza di questo 2014 saranno presenti alcuni dei Team che hanno segnato la storia della Serie Internazionale come il Black Team (Ferrari), squadra detentrice del titolo piloti e team 2012. Confermata recentemente l’adesione del pilota Glauco Solieri con la prima delle due vetture del Krypton Motorsport, team legato al marchio della Casa di Stoccarda. Partecipazione importante è quella del team Autorlando Sport, che risponde quest’anno con ben due Porsche GT3 R. A portare in pista una Ferrari 458 Italia GT3 sarà invece il Team Malucelli, mentre è in via di definizione la presenza dell’Ombra Racing Team, sempre con una Rossa di Maranello. Cresce l’attenzione nei confronti della serie anche da parte dei team internazionali, come la compagine portoghese dello Sports&You, al via di questo 2014 con ben due Mercedes SLS GT3. Attesa anche la Maserati dell o Swiss Team, che dopo il rodaggio del 2013 punta in alto nella stagione ormai alle porte.

Da evidenziare è anche la scelta da parte dell’organizzatore di adeguare il calendario a sei eventi non confermando la tappa di Magny-Cours , portando così la stagione a sei doppi appuntamenti:

MONZA 6 Aprile – HUNGARORING 4 Maggio – MUGELLO 18 Maggio – BRNO 22 Giugno – PORTIMAO 20 Luglio – IMOLA 12 Ottobre.

Abbiamo dato voce ai Team Principal, che hanno espresso la loro opinione sulla stagione che sta per cominciare:

Paulo Ferreira (team manager Sports&You)

“Faremo il campionato con le nostre due Mercedes SLS GT3. Le due gare a cui abbiamo preso parte lo scorso anno (Portimão ed Imola) ci hanno convinto a puntare nuovamente su questa serie che reputo essere di riferimento nel panorama delle competizioni riservate alle vetture GT in ambito europeo. Stiamo definendo gli equipaggi in modo da essere pronti a scendere in pista sul circuito brianzolo il prossimo 6 aprile al cento per cento e perché no, puntare al titolo 2014”.

Guido Bonfiglio (team manager Swiss Team)

“Il 2013 nella GTSPRINT non è stato semplice per noi, ma ora siamo ora pronti a rientrare con le carte giuste per fare bene. Il campionato rappresenta una vetrina ideale per la nostra Maserati GT3. Stiamo concentrando tutti gli sforzi per assicurare la nostra partecipazione già al primo evento della stagione”.

Lorenzo Martinelli (team manager Krypton Motorsport)

“Puntiamo molto sulla EUROGTSPRINT. È un progetto in cui ho sempre creduto e che seguo ormai dal 2011. Il ritorno al format originale è sicuramente la mossa giusta da fare da parte dell’organizzatore e penso che la risposta dei vari team si vedrà già dalla prima gara. Adesso stiamo lavorando per preparare due vetture, una Porsche 911 GT3 R che affideremo a Glauco Solieri ed una GT Cup”.

Alessandro Malucelli (team manager Team Malucelli)

“Credo molto in questo campionato. Il nostro obiettivo è quello di preparare una Ferrari 458 Italia GT3. Le due gare da 40 minuti sono la formula giusta sia per noi team, che per il pubblico che avrà da divertirsi anche quest’anno”.

Davide Mazzoleni (team manager Ombra Racing Team)

“Stiamo lavorando duramente garantire la nostra presenza alla prima gara di Monza. La EUROGTSPRINT evoca in noi bellissimi ricordi, come il titolo GTS3 conquistato da Mario Cordoni nel 2012. Siamo sicuri che anche questa stagione la serie avrà il riscontro che merita”.

Giancristiano Cavalleri (team manager Black Team)

“Per noi si tratta di un grande ritorno. Riportare in pista la 458 GT2 con cui abbiamo vinto il titolo nel 2012 mi inorgoglisce molto. La EUROGTSPRINT rappresenta dal punto di vista mediatico uno dei campionati di riferimento in termini di visibilità per piloti e sponsor. Contiamo di avere uno schieramento interessante già da Monza”.

Orlando Redolfi (team manager Autorlando Sport)

“Con piacere annuncio la nostra presenza nella serie anche per quest’anno. E’ un campionato in cui crediamo molto ed in cui quest’anno puntiamo a vincere con una delle nostre vetture. Abbiamo infatti nei nostri piani l’intenzione di schierare due Porsche GT 3 R dato che anche quest’anno abbiamo confermato il supporto ufficiale di Porsche Weissach”.

FERRARA (MERCEDES) SIGLA A DONINGTON LA SUA SECONDA POLE DELLA STAGIONE DAVANTI A LIUZZI (MERCEDES) E BERTON (BMW)


Logo2013

NELLA GTSPRINT POLE PER SCHÖFFLER-JARVIS (AUDI R8 LMS) IN GARA 1 E WESTBROOK-TSYPLAKOV (FERRARI 458 ITALIA) IN GARA 2

Castle Donington, 31 agosto 2013

Luigi Ferrara ripete l’ottimo exploit di Portimao siglando sul circuito di Donington la sua seconda pole della stagione al volante della Mercedes C63 AMG Coupé della RRT. Il miglior crono di Ferrara, 1’33.899, è arrivato proprio transitando sotto la bandiera a scacchi che sanciva il termine delle qualifiche, scavalcando in extremis Vitantonio Liuzzi, portacolori del team Mercedes-AMG Romeo Ferraris che, sulla C63 AMG berlina, è staccato di appena sedici millesimi (1’33.915). Quotazioni in rialzo per Giovanni Berton, a suo agio sul tracciato inglese, che ha portato la BMW M3 del Team BMW Dinamic in terza posizione (1’34.183) precedendo l’Audi RS5 di Gianni Morbidelli (Audi Sport Italia), reduce dalle quattro vittorie consecutive conquistate negli ultimi due appuntamenti di Zolder e Portimao. Quinto l’attuale leader del campionato Thomas Biagi, sulla secon da Mercedes C63 AMG ufficiale. Sul tracciato di Donington ha fatto il suo debutto in SUPERSTARS il britannico Colin Turkington al volante della BMW M3 del Team Giudici. Il pilota nord-irlandese protagonista del BTCC ha ottenuto il sesto tempo nelle qualifiche davanti a Max Mugelli (BMW M3) e Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina). Domani le due gare della SUPERSTARS sono in programma alle 11.00 e alle 15.10.

luigi-ferrara-donington-2013

Parterre d’eccezione per la GTSPRINT, che in questo appuntamento inglese vede il debutto di Richard Westbrook, ex-campione del Fia GT nonché attualmente impegnato nella Grand-Am con i colori ufficiali Chevrolet, che dividerà l’abitacolo della Ferrari 458 Italia del Team Ukraine con Ruslan Tsyplakov. Il duo ha ottenuto il miglior tempo delle Q2 (1’28.834) mentre nella Q1 è stata l’Audi R8 LMS di Audi MTM a svettare, con il tempo di 1’28.638, affidata a Thomas Schöffler e Oliver Jarvis (pilota che ha conquistato per due volte il terzo gradino del podio della 24 Ore di Le Mans). In entrambe le sessioni il secondo rilevamento è andato alla Ferrari 458 Italia del duo Giammaria-Kruglyk (Team Ukraine), che hanno preceduto Croce-Beretta (Ferrari 58 Italia dell’Ombra Racing Team) nelle prime qualifiche e Schöffler-Jarvis nella seconda sessione. I due start di domani saranno alle 12.20 per Gara 1 e alle 17.25 per Gara 2.

ferrari-458-team-ukraine-audi-r8-audi-mtm-donington-2013

Rai Sport 2 proporrà come di consueto tutte le gare della giornata, con le due sfide della SUPERSTARS trasmesse alle 19.00 e alle 20.00, mentre quelle della GTSPRINT alle 21.05 e alle 22.20.

SUPERSTARS | QUALIFICHE (top 5):
1. Ferrara (Mercedes C63 AMG Coupé) 1’33.899;
2. Liuzzi (Mercedes C63 AMG) 1’33.915;
3. Berton (BMW M3) 1’34.183;
4. Morbidelli (Audi RS5) 1’34.219;
5. Biagi (Mercedes C63 AMG) 1’34.345.

GTSPRINT | QUALIFICHE 1 (top-5):
1. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS) 1’28.834;
2. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 Italia) 1’29.152;
3. Croce-Beretta (Ferrari 458 Italia) 1’30.744;
4. Solieri (Porsche 997) 1’30.881;
5. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 Italia) 1’31.058.

GTSPRINT | QUALIFICHE 2 (top-5):
1. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 Italia) 1’28.638;
2. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 Italia) 1’29.395;
3. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS) 1’29.645;
4. Solieri (Porsche 997) 1’30.737;
5. Del Castello-Necchi (Corvette Z06R) 1’30.790.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: A DONINGTON IL DUO TSYPLAKOV-WESTBROOK È IL PIÙ VELOCE AL TERMINE DELLE PROVE LIBERE 1


Logo2013

LA AUDI R8 LMS DI THOMAS SCHÖFFLER E OLIVER JARVIS INSEGUE LA ROSSA DI MARANELLO DEL TEAM UKRAINE

Donington Castle, 31 agosto 2013

E’ stata l’inedita coppia composta da Ruslan Tsyplakov e da Richard Westbrook a far segnare il migliore responso del primo turno di prove libere che ha dato il via al fine settimana di Donington.

Sul circuito d’oltremanica che ospita questo weekend il sesto degli otto doppi appuntamenti della GTSPRINT, i due piloti del Team Ukraine, che questo weekend può contare sull’esperienza dello stesso Westbrook, hanno stabilito il miglior tempo di 1’29.055 al volante della Ferrari 458 Italia GT3. Subito in evidenza anche Thomas Schöffler, il quale dovrà difendere il primato in classifica assieme ad un altro esordiente d’eccezione, l’inglese Oliver Jarvis. Alle spalle della R8 LMS Audi MTM si è portata l’altra Rossa di Maranello della compagine guidata da Andrea Quadranti affidata all’equipaggio formato da Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria.

tsyplakov-westbrook-donington2013

Pollice rivolto verso l’alto anche per la Corvette Z06 di Roberto Del Castello e Piero Necchi, quarti davanti alla Ferrari 458 Italia sempre in configurazione GT3 del Brasiliano Fernando Croce e del debuttante Matteo Beretta (Ombra Racing Team). Sesto tempo per la Porsche 997 di Glauco Solieri, che sul tracciato inglese dovrà faticare non poco per riconquistare il primo posto nella classifica generale, conteso proprio con Schöffler da cui è staccato per sole tre lunghezze. Bene anche l’altra coppia del Team Ombra Racing Cordoni-Mantovani (Ferrari 458 Italia) e Gianni Giudici (Ginetta G50 Scuderia Giudici), che hanno chiuso rispettivamente sul settimo ed ottavo responso della mattina.

Prove Libere 1 (top 5):
1. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 GTS3) 1’29”055;
2. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS GTS3) 1’30”214;
3. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 GTS3) 1’30”337;
4. Del Castello-Necchi (Corvette Z06 R GTS3) 1’30”993;
5. Croce-Beretta (Ferrari 458 GTS3) 1’31”032.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: LA VITTORIA DI ANDRII KRUGLYK E RAFFAELE GIAMMARIA A BRNO DA L’ACCESSO AL TEAM UKRAINE PER LA LOTTA AL TITOLO 2013


Logo2013

IL PILOTA UCRAINO ESCE DAL WEEKEND DI BRNO A SOLO UN PUNTO DALLA VETTA DELLA CLASSIFICA DETENUTA DAI DUE ALFIERI DELLA AF CORSE ALEXANDER TALKANITSA SENIOR E JUNIOR

Roma, 24 Maggio 2013

Due gare tre vincitori differenti a Brno nella seconda tappa della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES. A passarsi la medaglia d’oro sono stati infatti i due assi del Team Ukraine Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria nella gara della mattina, mentre il pomeriggio è stata la 997 di Glauco Solieri ad avere la meglio sulle vetture del Cavallino Rampante.

Una sfida epica tra due “brand” Ferrari e Porsche già annunciata sulla carta, e che puntualmente si è vista anche in pista accendendo gli spalti del circuito ceco in cui si sono presentati in 26.000.

La squadra capitanata da Ugo Maceratini non poteva chiedere di più. Dopo un ottimo avvio di stagione in cui la Ferrari 458 Italia GTS3, facilmente riconoscibile per l’accattivante livrea in cui a spiccare sono il giallo ed il blu, si era portata a chiudere con un’ottima terza e quarta posizione con il duo formato dallo stesso Kruglyk e dal connazionale Ruslan Tsyplakov. A Brno il team Ukraine ha raddoppiato l’impegno nella GTRSPRINT schierando una seconda 458 sempre in configurazione GTS3 affidata esclusivamente a Tsyplakov, mentre al volante della N.38 a dividersi il sedile sono stati lo stesso Kruglyk e Raffaele Giammaria. Quest’ultimo, presente anche a Monza nella veste di driver coach, si è fatto trovare pronto portando la squadra ucraina a conquistare la prima vittoria nella serie targata SWR.

Giammaria Kruglyk

Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria

“Ci stiamo trovando benissimo nella GTSPRINT – ha esordito Ugo Maceratini (Team Manager Team Ukraine) – Stanno venendo fuori i primi risultati, frutto di un durissimo lavoro che tutti insieme stiamo facendo per essere sempre competitivi. La strada è ancora lunga per fare un pronostico, ma sono convinto che siederemo a quel tavolo dove il montepremi è il titolo 2013”.

“E’ stato un weekend quasi perfetto – sono le parole di Giammaria – un piccolo inconveniente tecnico durante la sosta ai box in Gara 2 ci ha penalizzato con il drive through, ma il bottino che portiamo a casa è lo stesso sostanzioso, una vittoria ed un terzo posto ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta. La vettura era velocissima, lo abbiamo fatto vedere già in qualifica e poi vincendo Gara 1. Siamo concentrati sul resto del campionato dove puntiamo ad ottenere ancora tanti successi”.

La GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES scenderà nuovamente in pista il prossimo 9 giugno sul tracciato dello Slovakiaring per il terzo appuntamento stagionale.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: A MONZA PROVE LIBERE 2 SOTTO IL SEGNO DI CLAUDIO SDANEWITSCH E MICHELE RUGOLO SU FERRARI 458 ITALIA


AF CORSE AL “TOP” NELLE PROVE LIBERE GTSPRINT CON I DUE TALKANITSA PROTAGONISTI NEL PRIMO TURNO ED IL DUO SDANEWITSCH-RUGOLO NEL SECONDO

Monza, 5 Aprile 2013

Il team della AF Corse parte nel migliore dei modi nella GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES, con due dei quattro equipaggi schierati al “top” nelle prove libere del venerdì di Monza, che hanno dato inizio alla stagione 2013.

Nel primo turno infatti a mettere tutti dietro erano stati i due bielorussi Alexander Talkanitsa Sr e Alexander Talkanitsa Jr, scavalcati in quello successivo dai loro compagni di box Claudio Sdanewitsch e Michele Rugolo (Ferrari 458 Italia GTS3). Sul terzo tempo si è invece portato l’equipaggio composto da Andrii Kruglyk e Ruslan Tsyplakov sempre su una vettura del Cavallino Rampante schierata per l’occasione dal Team Ferrari Ukraine.

sdanewitsch-rugolo_resize

Alle spalle del battaglione Ferrari si è portata la Porsche 997 GTS3 di Glauco Solieri, già protagonista nel primo turno in cui si era portato a ridosso della prima posizione. Quinto tempo per la Corvette Z06 di Roberto Del Castello e Piero Necchi, particolarmente a loro agio sul circuito brianzolo.

Nel GTS Cup Trophy ottimi segnali giungono dalla debuttante Porsche 997 del Petri Corse, alla guida della quale si sono alternati Gianluca Carboni e Marco Cassarà che hanno preceduto la Ferrari 458 Italia dei tailandesi Ramindra Tanakorn – Pasin Lathouras e l’Audi R8 (Audi MTM) di Thomas Schoffler e Oliver Mayer.

Nella giornata di domani prenderanno il via le qualifiche alle ore 11.00 con la prima gara della durata di 60 minuti in programma alle 16.15 proposta in diretta su Rai Sport 1, con il collegamento a partire dalle ore 16.10.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: A MONZA I TALKANITSA (PADRE E FIGLIO) INAUGURANO LA STAGIONE 2013 METTENDO TUTTI DIETRO NEL PRIMO TURNO DI PROVE LIBERE


ALLE SPALLE DELLA FERRARI 458 ITALIA GTS2 BY AF CORSE SI É PORTATA LA PORSCHE 997 GTS3 DI GLAUCO SOLIERI (AUTORLANDO SPORT)

Monza, 5 Aprile 2013

Sotto una pioggia incessante si è aperto il primo appuntamento della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES, di scena questo fine settimana sul circuito di Monza, da cui è partita ufficialmente la quarta edizione della serie targata SWR riservata alle vetture Granturismo.

Nel primo turno di prove libere a mettere tutti dietro, con il miglior tempo di 2’08.146, è stata la coppia bielorussa formata da Alexander Sr. Talkanitsa e Alexander Jr. Talkanitsa (padre e figlio) al volante della velocissima Ferrari 458 GTS2 della AF Corse, vettura con la quale l’equipaggio della compagine capitanata da Amato Ferrari ha esordito quest’oggi nella GTSPRINT, dando da subito prova di fare sul serio. Alle spalle della Rossa di Maranello si è attestato Glauco Solieri su Porsche 997 GTS3 Autorlando Sport, team con il quale il driver bolognese è legato indissolubilmente dal 2011.

alexander-talkanits_resize

Dietro Ferrari e Porsche si è portata la Corvette Z06R preparata dalla RC Motorsport, su cui a dividersi il sedile in questo 2013 saranno l’esperto Roberto Del Castello e l’altrettanto veloce Piero Necchi. Bene anche gli alfieri del Team Ferrari Ukraine (squadra che gode del supporto tecnico della AF Corse), Andrii Kruglyk e Ruslan Tsypalkov, che con il quarto crono hanno preceduto i compagni di box Claudio Sdanewitsch e Michele Rugolo (Ferrari 458 Italia GTS3 AF Corse). Bene anche la Maserati Granturismo MC GT3, che quest’anno avrà al volante un equipaggio di peso: il campione SUPERSTARS Max Pigoli ed il compagno rivale Andrea Dromedari. La vettura del Tridente ha percorso otto tornate fermandosi sul sesto tempo precedendo il campione in carica GTS3 Mario Cordoni, il quale in questa stagione avrà come coéquipier Massimo Mantovani.

Nel GTS Cup Trophy i più veloci sono stati i debuttanti Gianluca Carboni e Marco Cassarà su Porsche 997 (Petri Corse), seguiti da un’altra supercar della Casa di Stoccarda, la 997 di Steven Goldstein e Antonio De La Reina, duo campione di classe GTSPRINT nel 2011.

Il secondo turno di prove libere, sempre della durata di 60 minuti prenderà il via alle ore 18.15.

Banner

UNO SCHIERAMENTO TUTTO INTERNAZIONALE PER LA GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES PRONTA AL VIA DELLA STAGIONE 2013 IN PROGRAMMA A MONZA, NEL “TEMPIO DELLA VELOCITÀ”


PARTE IL COUNTDOWN PER LA QUARTA EDIZIONE DELLA SERIE SWR, CHE ADOTTA UN NUOVO FORMAT CON GARE DA 60’ ED UN CALENDARIO CON OTTO APPUNTAMENTI SUI CIRCUITI PIU’ AFFASCINANTI D’EUROPA

Roma, 2 Aprile 2013

Mancano solo quattro giorni al primo semaforo verde che darà ufficialmente il via alla stagione della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES sul velocissimo tracciato di Monza, lo stesso in cui si sono svolti i test ufficiali proprio la scorsa settimana, quando sono stati svelati i primi nomi che prenderanno parte ad un 2013 che si annuncia ancora una volta esaltante.

gtsprint-international-series

Quest’anno sono molte le adesioni di team e piloti stranieri (con ben nove nazioni rappresentate) che hanno scelto la serie riservata alle vetture Granturismo by SWR, che per questa stagione si presenta in una veste rinnovata con le due gare previste nel weekend passate da 30’ a 60’, con un pit-stop da effettuare tra il 25. ed il 35. minuto. Una sosta obbligatoria, con la possibilità di mantenere però alla guida lo stesso pilota anche in caso di equipaggi doppi. Cambiamenti anche per le prove ufficiali: due turni di qualifica da 15’ che stabiliranno ciascuno degli schieramenti di partenza. Le due sessioni di prove libere saranno invece allungate da 45’ ad un’ora. Invariate le classi che concorreranno per il titolo: GTS2 e GTS3, mentre godranno di una propria classifica la GTS Cup Trophy e la GTS Open.

Pronto a scendere in pista lo “squadrone” della AF Corse, con ben quattro vetture del Cavallino: tre GTS3 ed una GTS2. L’equipaggio che si alternerà al volante della 458 Italia GTS2 è composto dai bielorussi Alexander Talkanitsa e Alexander Talkanitsa Jr (padre e figlio). Coppia di “peso” su una delle Ferrari 458 GTS3 quella formata dal tedesco Claudio Sdanewitsch e dall’italiano Michele Rugolo. Nello stesso raggruppamento saranno presenti, sempre al volante di una rossa di Maranello, i tailandesi Pasin Lathouras e Tanakorn Ramindra. Una terza 458 Italia GTS3 sarà schierata dal team Ferrari Ukraine (squadra che vanta sempre il supporto tecnico della AF Corse) con il duo Andrii Kruglyk e Ruslan Tsyplakov. Anche quest’anno non mancherà l’antagonista per antonomasia della Casa di Maranello, la Porsche 997 schierata in GTS3 da Autorlando Sport con Glauco Solieri, pilota che ha sempre preso parte all a GTSPRINT sin dalla prima edizione del 2010. Nello stesso raggruppamento raddoppia l’impegno anche il team Ombra, reduce da un 2012 di grandi successi dove ha messo a segno il titolo di classe con Mario Cordoni (Ferrari 458 Italia), che quest’anno dividerà il sedile con Massimo Mantovani. La squadra guidata da Davide Mazzoleni schiererà a Monza anche una Ferrari F430 per Fernando Croce e Lorenzo Bontempelli. Sul circuito brianzolo saranno presenti anche due team slovacchi: il Dino and Co Racing Team e la Scuderia Praha, rispettivamente con i piloti Patrick Tkač e Lubomír Jakubík.

Grande attesa per la Maserati MC GT3 dello Swiss Team che aveva esordito l’anno scorso a Vallelunga con una vittoria e che quest’anno si ripresenta ai nastri di partenza con un equipaggio di tutto rispetto: Max Pigoli (campione SUPERSTARS 2006 su Jaguar) e Andrea Dromedari. Tra le grandi novità di questo 2013 figura anche l’Audi R8 del team KMS con la giovane coppia tedesca formata da Maximilian Mayer e Thomas Schöffler, quest’ultimo protagonista lo scorso anno di una stagione al “top” in SUPERSTARS al volante di una RS5.

Nel GTS Cup Trophy farà ufficialmente il suo ingresso quest’anno il team Petri Corse, con due Porsche 997. Sulla prima “supercar” di Stoccarda si alterneranno alla guida Gianluca Carboni e Marco Cassarà, già protagonisti nei test ufficiali GTSPRINT, mentre ancora non è stato ancora svelato il secondo equipaggio. Con lo stesso “brand” prenderanno il via sul circuito brianzolo anche la 997 Heaven Motrosport di Steven Goldstein e Antonio De la Reina (coppia che nel 2011 aveva messo a segno il titolo di classe) e quella della M Racing affidata a Emanuele Romani.

Chi non potrà recarsi in circuito (dove è ancora attiva l’iniziativa del FREE TICKET – http://www.superstarsworld.com) avrà la possibilità di seguire le gare della GTSPRINT in diretta su Rai Sport 2, con Gara 1 sabato 6 aprile a partire dalle ore 16.10 e domenica 7 aprile alle ore 17.25 sempre sulla stessa emittente.

Banner

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: LO “SQUADRONE” AF CORSE PRONTO A SCENDERE IN PISTA A MONZA CON QUATTRO FERRARI 458 ITALIA


DOPO I TEST UFFICIALI DI MONZA, LA COMPAGINE DI AMATO FERRARI TORNERA’ SUL TRACCIATO BRIANZOLO PER LA PRIMA GARA STAGIONALE IL PROSSIMO 7 APRILE

Roma, 28 Marzo 2013

Lo “squadrone” della AF Corse è pronto ad inaugurare la stagione 2013 della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES con ben quattro Ferrari 458 Italia, tre GTS3 ed una GTS2.

gtsprint-international-series_resize

Proprio al volante di quest’ultima si alternerà la coppia bielorussa formata da Alexander Talkanitsa e Alexander Talkanitsa Jr. (rispettivamente padre e figlio), protagonisti nel Winter Series GT Open in cui hanno messo a segno da poco due vittorie su quattro. Oltre alla 458 GTS2, una delle GTS3 sarà affidata al consolidato duo composto da Claudio Sdanewitsch e Michele Rugolo, equipaggio di assoluto rilievo formato dal pilota tedesco e da quello italiano che dal 2011 si è messo in luce sempre nell’International GT Open. Una seconda rossa di Maranello, compresa nello stesso raggruppamento, vedrà alternarsi alla guida negli appuntamenti da 60’ della GTSPRINT, i tailandesi Pasin Lathouras e Tanakorn Ramindra.

Al volante dell’ultima 458 (GTS3), schierata dal Team Ferrari Ukraine (squadra che vanta il supporto tecnico della AF Corse), ci saranno invece Andrii Kruglyk e Ruslan Tsyplakov, che godranno del supporto di un pilota dalla grande esperienza: Raffaele Giammaria. Quest’ultimo nel ruolo di “driver coach” aiuterà l’equipaggio del team ucraino nelle preparazione della vettura, affiancandolo in tutti i weekend.

“Il format che avrà quest’anno la GTSPRINT ci piace molto. – ha dichiarato Amato Ferrari (Team Manager AF Corse) – Rientrare nuovamente a far parte della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES è indubbiamente una certezza dal punto di vista mediatico e della promozione. Sarà bello vedere ancora una volta Monza con gli spalti pieni di appassionati che sosterranno i nostri piloti”.

Banner

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: