Archivi Blog

A VALLELUNGA SFIDA FINALE PER LA STAGIONE 2013 DELLA SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES E DELLA GTSPRINT


Banner

IL TRACCIATO ROMANO INCORONERÀ I NUOVI CAMPIONI: LOTTA IN SUPERSTARS TRA MORIBIDELLI (AUDI) E BIAGI (MERCEDES). NELLA GTSPRINT CONFRONTO TEUTONICO TRA LA R8 LMS DI SCHOEFFLER E LA 997 GT3 DI SOLIERI… MA ATTENZIONE AI “TERZI INCOMODI”

Roma, 9 ottobre 2013

La SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES e la GTSPRINT sono pronte per l’epilogo della stagione 2013 sul tracciato di Vallelunga, con i giochi ancora aperti per il titolo in entrambe le serie.

superstars-international-seriesjpg

Nella SUPERSTARS, dopo la gara di Imola a portarsi in testa alla classifica internazionale è stato Gianni Morbidelli con la Audi RS5, che arriverà a questo ultimo appuntamento con 33 punti di margine sulla C63 AMG di Thomas Biagi, portacolori della squadra della Stella a Tre Punte (Mercedes AMG-Romeo Ferraris). Alle spalle dei due sfidanti – quattro titoli per l’ex F1 in SUPERSTARS e due per il pilota bolognese – è pronto a scendere in pista Vitantonio Liuzzi, terzo in campionato, anche lui al volante di una berlina di Stoccarda ufficiale con cui detiene la testa della classifica tricolore contesa proprio con Morbidelli e Biagi. Grande entusiasmo nel team Solaris Motorsport dopo il primo podio della Chevrolet Camaro conquistato sul tracciato del Santerno, dove sotto una pioggia incessante uno straripante Francesco Sini ha tagliato il traguardo in terza posizione. Team BMW Dinamic al completo sul tracciato romano, con Giovanni Berton vera rivelazione di questo 2013, dal momento che il veneto ha centrato fino ad ora due importanti successi, a Brno e allo Slovakia Ring. Sulle altre due M3 E92 della compagine capitanata da Maurizio Lusuardi, si vedranno nuovamente al via Max Mugelli e Mauro Trentin. Dopo aver convinto tutti in occasione del precedente appuntamento di Imola, confermata è la presenza Davide Di Benedetto, sempre su un’Audi RS5 ufficiale. A non mancare sarà anche la Caal Racing di Corrado Canneori, che affiderà come di consueto una Mercedes C63 AMG ad Andrea Bacci e l’altra a Leonardo Baccarelli. Completeranno lo schieramento la Chrysler 300 C di Alessandro Battaglin (Batt Promotion), la BMW M3 E92 di Gianni Giudici e la C63 AMG preparata dal R.R.T. di Giuseppe Cipriani.

In GTSPRINT sfida “Made in Germany” tra la Audi R8 LMS (Audi MTM) del tedesco Thomas Schoeffler e l’alfiere del Team Autorlando Sport, Glauco Solieri, su Porsche 997. Tra i due è pronto ad inserirsi anche l’ucraino Andrii Kruglyk (in coppia con Raffaele Giammaria) sulla Ferrari 458 Italia del Team Ukraine, squadra attualmente in vetta alla classifica Team con 195 punti, primato contesto proprio dalla Autorlando Sport, a quota 194, e dallo stesso Audi MTM (175 punti). Dopo il successo ottenuto a Imola, sempre tra le fila del team Audi MTM figurerà ancora lo svedese Johan Kristoffersson, mentre la compagine di Andrea Quadranti potrà contare anche su Ruslan Tsyplakov, anche lui su Ferrari 458 Italia GT3. Vettura portata in pista anche dall’Ombra Racing Team, che schiererà due equipaggi: Cordoni-Mantovani e Croce-Beretta, mentre è atteso anche il duo Garelli-Cerati in forze al team MP1 Corse. Ritorno sul tracc iato di “casa” per la Scuderia Baldini 27 Network con Lorenzo Casè e Paolo Ruberti, sempre su una Rossa del Cavallino, mentre nel GTS Cup Trophy al volante di una Ferrari 430 ci saranno Cesare Balistreri e Lorenzo Spagnoli. Nello stesso raggruppamento ci saranno anche due Porsche 997, la prima della Antonelli Motorsport con Cristian Passuti e Angelo Proietti, mentre Emanuele Romani guiderà una “supercar” di Stoccarda preparata dalla M Racing.

A rendere ancora più unico l’evento SWR sarà la Formula 3 European Series, campionato in cui Raffaele Marciello (pilota della Ferrari Driver Academy) e Felix Rosenqvist si giocheranno il tutto per tutto proprio in Italia.

“Siamo entusiasti della seconda gara italiana della FIA Formula 3 European Championship, che sarà disputata per l’appunto a Vallelunga – ha dichiarato Gerhard Berger, Presidente della FIA Single Seat Commission – Finalmente la Formula 3 tornerà sul tracciato romano dopo 30 anni. In termini di copertura TV e come presenza di pubblico sulle tribune è un vantaggio per la nostra categoria correre insieme all’ultimo round della SUPERSTARSWORLD, che in Italia rappresenta un grande evento. La maggior parte dei nostri piloti correrà per la prima volta su questo tracciato e questa sarà l’occasione giusta per imparare un nuovo circuito dove ci aspettiamo tre gare entusiasmanti. Saranno tutti emozionati per l’avvicinarsi del finale di stagione con il vincitore del titolo che verrà premiato con un test della Scuderia Ferrari F1”.

Appuntamento in TV per le dirette della SUPERSTARS su RAI SPORT 2 con Gara 1 alle ore 11.50 e Gara 2 alle 16.00. La GTSPRINT invece verrà proposta alle 17.20 ed alle 23.00 sempre sulla stessa emittente.

Dopo il successo dei 33.000 spettatori che hanno colorato le tribune del circuito situato alle porte di Roma nel 2012, anche quest’anno è partita la campagna del Free Ticket. Scaricando il voucher dal sito superstarsworld.com si avrà la possibilità di accedere liberamente alla tribuna e assistere ad uno degli eventi più seguiti del motorsport dei nostri tempi.

Logo2013

Annunci

SUPERSTARSWORLD ACCOGLIE A VALLELUNGA LA FIA F3 EUROPEAN CHAMPIONSHIP


Logo2013

I GIOVANI CAMPIONI DELLA SERIE CONTINENTALE PROTAGONISTI DAVANTI AL NUMEROSO PUBBLICO DELLA SUPERSTARSWORLD IL 12 E 13 OTTOBRE ALL’ AUTODROMO DI VALLELUNGA

Roma, 5 luglio 2013

Grazie alla SUPERSTARSWORLD, tornano sullo storico tracciato di Vallelunga, le prestigiose formule internazionali. Quello del 13 ottobre sarà un evento con un programma ricco di novità: la SUPERSTARS e la GTSPRINT sulla pista romana affronteranno l’ultimo degli otto appuntamenti della Serie Internazionale, mentre nello stesso fine settimana verrà accolta, dando vita ad un vero e proprio super-weekend, la FIA F3 EUROPEAN CHAMPIONSHIP. Ancora una volta, ACI Vallelunga e la SUPERSTARSWORLD proporranno quindi un evento straordinario, dove i fan giocheranno il ruolo da protagonista, pronti a battere il record delle presenze dello scorso anno, con i 33.000 spettatori che hanno “colorato” le tribune ed il paddock dell’autodromo.

L’evento SUPERSTARSWORLD del 13 ottobre a Vallelunga sarà un vero happening per l’automobilismo sportivo italiano. – ha dichiarato Vincenzo Lamaro Managing Director SWR – Abbiamo valutato con il promotore tedesco della FIA F3 European già dallo scorso anno la possibilità di abbinare in più occasioni il nuovo campionato ai nostri eventi. Con l’evento di Vallelunga si è confermata questa opportunità che porterà i futuri campioni dell’automobilismo internazionale per la prima volta sul tracciato romano.

Il Campionato Europeo FIA F3 porterà a Roma i “campioni di domani”, figli d’arte dei piloti che a Vallelunga, dalla metà degli anni ’70, sono stati protagonisti. Tra gli “eredi” Eddie Cheever Junior e Josh Hill, quest’ultimo figlio di Damon (campione del Mondo F1 nel ’96) e nipote di Graham, iridato nel 1968.

“Siamo entusiasti di annunciare la seconda gara italiana della FIA Formula 3 European Championship, che sarà disputata per l’appunto a Vallelunga – ha dichiarato Gerhard Berger Presidente della FIA Single Seat Commission – Finalmente la Formula 3 tornerà sul tracciato romano dopo 30 anni. In termini di copertura TV e come presenza di pubblico sulle tribune è un vantaggio per la nostra categoria correre insieme all’ultimo round della SUPERSTARSWORLD che in Italia è un grande evento.

superstars-international-seriesjpg_resize

La maggior parte dei nostri piloti correrà per la prima volta sul questo tracciato e questa sarà l’occasione giusta per imparare un nuovo circuito dove ci aspettiamo tre gare entusiasmanti. Saranno tutti emozionati per l’avvicinarsi del finale di stagione con il vincitore del titolo che verrà premiato con un test della Scuderia Ferrari F1”.

La F3 internazionale, come già detto, torna su un tracciato che per tante edizioni ha legato al Gran Premio di Roma e a quello del Campidoglio il proprio nome. Una storia scritta da tanti campioni. A metà degli anni ’70 Vallelunga cominciò ad ospitare la F3 europea. Tra i campioni che vi furono protagonisti va senz’altro citato Riccardo Patrese, secondo nel ’76: per il padovano lo stesso Gran Premio di Roma rappresentò una vera e propria rampa di lancio per la F1, così come per Elio De Angelis (l’ultimo a regalare con la Lotus una vittoria al geniale progettista inglese Colin Chapman) e Andrea De Cesaris, entrambi romani ed ambedue cresciuti agonisticamente sulla loro pista di casa.

L’ultima edizione con validità europea si disputò nell’83: sulla pista di casa il successo andò al veloce Emanuele Pirro, in seguito protagonista in F1 per poi affermarsi pluricampione anche alla 24 Ore di Le Mans. Ma ancora prima a mettersi in evidenza sul tracciato romano furono Michele Alboreto, Eddie Cheever e l’ex ferrarista Gerhard Berger.

A distanza di 30 anni esatti, la F3 continentale torna a Vallelunga, grazie al weekend della SUPERSTARSWORLD. Un weekend imperdibile all’insegna del passato e del presente. Il “top” delle ruote coperte (SUPERSTARS e GTSPRINT) e delle monoposto insieme.

“La SUPERSTARS WORLD del mio caro amico Flammini e la FIA F3 European Championship insieme a Vallelunga è un appuntamento da non perdere il prossimo ottobre. – ha commentato Eddie Cheever – Il tracciato romano è il mio circuito di “casa”, con affetto ricordo i tempi in cui ci ho corso in F2. Sono rimasto positivamente colpito da come è cambiato il tracciato proprio lo scorso inverno, quando ho seguito mio figlio durante i test organizzati dalla Ferrari”.

“Il campionato Europeo di F3 mi ha lanciato nel Motorsport Internazionale – ha commentato Emanuele Pirro – La gara di Vallelunga e la mia vittoria del 1983 la ricordo come uno dei momenti più belli della mia carriera. A quel tempo anche il pubblico era speciale e significava per me come avere qualche cavallo in più nel motore. Spero che questa edizione anche grazie al successo della SUPERSTARS 2013 il grande pubblico romano riapra le porte alla F3 Internazionale”.

Banner

Max Biaggi saluta il mondo delle corse


Autodromo di Vallelunga: Roma 7 Novembre 2012

L’annuncio in conferenza stampa a Vallelunga: «E’ giusto lasciare spazio ai giovani, adesso voglio pensare alla mia famiglia»

Queste sono le parole del neo campione del mondo della categoria Superbike, con le quali Max Biaggi annuncia il suo ritiro dalle corse.
Il sentore c’era già stato leggendo alcuni sui Tweet sul famoso social network, ma oggi è arrivata la notizia ufficiale.
Max è stato ed è tuttora un pilota simbolo delle due ruote che lascerà un gran vuoto nel cuore di tutti i suoi tifosi. Max ha rinunciato alla firma del rinnovo del contratto con Aprilia, molto simile a quello dello scorso anno, anche a livello economico. Dalle sue parole si legge la voglia di affiancare la sua compagna ed i suoi due bimbi, ai quali dice di aver dedicato troppo poco tempo. Del resto come non biasimarlo.

Il Corsaro salirà per l’ultima volta in sella ad una moto da corsa a Latina in occasione di una gara di Supermoto, organizzata in onore di Marco Simoncelli, che fu anche suo compagno di squadra in sella all’Aprilia per una sola gara nel mondiale SBK ad Imola.
Max nasce a Roma il 26 giugno 1971, la sua carriera sportiva è lunga e ricca di successi: 4 titoli nella categoria 250 di cui tre con l’Aprilia ed uno con la Honda; successivamente inizia la sua carriera nelle classi regine 500 e MotoGP, dove avrà un percorso non facile. Tutti ricorderanno, e aggiungo, che ci piace ricordare, tutte le lotte con Valentino Rossi, suo acerrimo rivale di sempre. E finalmente si apre la parentesi del Mondiale Superbike, che vede Max in sella a Suzuki, Ducati e Aprilia. Sarà quest’ultima a regalargli le più grandi soddisfazioni in questa categoria, regalando al pilota romano il titolo iridato nel 2010 e nel 2012.

Oggi, dopo 6 titolo mondiali sulle spalle, un totale di 370 gare, 63 vittorie e 181 podi, arriva l’addio del corsaro.
L’aver conquistato il titolo 2012 nella categoria Superbike è sicuramente il miglior modo per salutare il mondo delle corse.

Ciao campione, in bocca al lupo per tutto

Galleria Immagini

Questo slideshow richiede JavaScript.

Copyright 2012©FeliceMonteleone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: