Archivi giornalieri: 31 agosto 2013

SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES: A DONINGTON VITANTONIO LIUZZI PRIMO NELLE PROVE LIBERE 2 DAVANTI AL COMPAGNO DI SQUADRA THOMAS BIAGI


Logo2013

COLIN TURKINGTON PORTA LA BMW DELLA SCUDERIA GIUDICI ALLE SPALLE DELLE MERCEDES UFFICIALI

Donington Castle, 31 agosto 2013

A Donington Vitantonio Liuzzi sale in cattedra nel secondo turno di prove libere e stacca il compagno di squadra Thomas Biagi per poco più di mezzo secondo. Dietro le due C63 AMG ufficiali (Mercedes-AMG Romeo Ferraris), il britannico Colin Turkington su BMW M3 E92 by Scuderia Giudici ha dato prova di essere particolarmente ispirato sul tracciato inglese dove è al debutto assoluto nella SUPERSTARS.

tonio-liuzzijpg-donington-2013

Non da meno è stata anche la prestazione di Francesco Sini, quarto con la Chevrolet Camaro (Solaris Motorsport) che sembra dare ottimi segnali di adattamento alla conformazione del circuito di Donington su cui la muscle car correrà per la prima volta proprio questo weekend. In ripresa Giovanni Berton quinto con la BMW M3 Team BMW Dinamic, che va a migliorare sostanzialmente i rilevamenti cronometrici fatti registrare nel turno precedente in cui era rimasto leggermente indietro. Alle spalle del pilota veneto si sono piazzati i due ex F1 Gianni Morbidelli (Audi RS5 Audi Sport Italia) e Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina), rispettivamente sesto e settimo al termine della sessione.

In evidenza anche Roberto Papini al rientro nella SUPERSTARS dopo più di un anno d’assenza, decimo con la Mercedes C36 AMG della Caal Racing con cui è stato preceduto dal compagno di squadra Andrea Bacci e dalla BMW M3 di Max Mugelli.

Da segnalare l’esposizione di una bandiera rossa da parte dei commissari di gara a seguito dell’arresto improvviso della Mercedes C63 AMG Coupé di Luigi Ferrara costretta al ritiro a causa di alcuni inconvenienti tecnici al motore.

Prove Libere 2 (top 5):
1. Liuzzi (Mercedes C63 AMG) 1’34”631;
2. Biagi (Mercedes C63 AMG) 1’35”157;
3. Turkington (BMW M3 E92) 1’35”228;
4. Sini (Chevrolet Camaro) 1’35”229;
5. Berton (BMW M3 E92) 1’35”889.

Banner

Annunci

SuperStars International Series: ZOLDER Media Gallery


GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: A DONINGTON IL DUO TSYPLAKOV-WESTBROOK È IL PIÙ VELOCE AL TERMINE DELLE PROVE LIBERE 1


Logo2013

LA AUDI R8 LMS DI THOMAS SCHÖFFLER E OLIVER JARVIS INSEGUE LA ROSSA DI MARANELLO DEL TEAM UKRAINE

Donington Castle, 31 agosto 2013

E’ stata l’inedita coppia composta da Ruslan Tsyplakov e da Richard Westbrook a far segnare il migliore responso del primo turno di prove libere che ha dato il via al fine settimana di Donington.

Sul circuito d’oltremanica che ospita questo weekend il sesto degli otto doppi appuntamenti della GTSPRINT, i due piloti del Team Ukraine, che questo weekend può contare sull’esperienza dello stesso Westbrook, hanno stabilito il miglior tempo di 1’29.055 al volante della Ferrari 458 Italia GT3. Subito in evidenza anche Thomas Schöffler, il quale dovrà difendere il primato in classifica assieme ad un altro esordiente d’eccezione, l’inglese Oliver Jarvis. Alle spalle della R8 LMS Audi MTM si è portata l’altra Rossa di Maranello della compagine guidata da Andrea Quadranti affidata all’equipaggio formato da Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria.

tsyplakov-westbrook-donington2013

Pollice rivolto verso l’alto anche per la Corvette Z06 di Roberto Del Castello e Piero Necchi, quarti davanti alla Ferrari 458 Italia sempre in configurazione GT3 del Brasiliano Fernando Croce e del debuttante Matteo Beretta (Ombra Racing Team). Sesto tempo per la Porsche 997 di Glauco Solieri, che sul tracciato inglese dovrà faticare non poco per riconquistare il primo posto nella classifica generale, conteso proprio con Schöffler da cui è staccato per sole tre lunghezze. Bene anche l’altra coppia del Team Ombra Racing Cordoni-Mantovani (Ferrari 458 Italia) e Gianni Giudici (Ginetta G50 Scuderia Giudici), che hanno chiuso rispettivamente sul settimo ed ottavo responso della mattina.

Prove Libere 1 (top 5):
1. Tsyplakov-Westbrook (Ferrari 458 GTS3) 1’29”055;
2. Schöffler-Jarvis (Audi R8 LMS GTS3) 1’30”214;
3. Kruglyk-Giammaria (Ferrari 458 GTS3) 1’30”337;
4. Del Castello-Necchi (Corvette Z06 R GTS3) 1’30”993;
5. Croce-Beretta (Ferrari 458 GTS3) 1’31”032.

Banner

A DONINGTON PARK MERCEDES AL TOP CON BIAGI E LIUZZI DAVANTI A TUTTI NEL PRIMO TURNO DI PROVE LIBERE


Logo2013

BUONA LA PERFORMANCE DI FRANCESCO SINI, TERZO CON LA CAMARO DELLA SOLARIS MOTORSPORT

Castle Donington, 31 agosto 2013

Partito ufficialmente il weekend di Donington Park della SUPERSTARS INTERNATIONAL SERIES, con le due Mercedes C63 AMG di Thomas Biagi e Vitantonio Liuzzi ad imporre il ritmo sulle curve tecniche dello storico tracciato inglese.

Biagi, attuale leader della serie internazionale, ha chiuso in testa il primo turno di “libere”, dove a farsi trovare pronto è stato un velocissimo Francesco Sini, che con la Chevrolet Camaro della Solaris Motorsport si era portato alle spalle del portacolori della Mercedes-AMG Romeo Ferraris, per poi essere passato proprio negli ultimi secondi utili dall’altra berlina tedesca di Vitantonio Liuzzi.

thomas-biagi-donington-2013

A trovarsi subito a suo agio al volante della BMW M3 E92 (Scuderia Giudici) il debuttante Colin Turkington, atteso dai tanti fan locali già accorsi in autodromo che lo sosterranno per tutto il fine settimana. A piazzarsi quinto invece è stato Gianni Morbidelli alla guida della RS5 Audi Sport Italia, con cui il pluricampione SUPERSTARS ha collezionato la seconda doppietta dell’anno proprio nel round precedente di Portimão.

Bene anche Max Mugelli, al volante della prima delle M3 del Team BMW Dinamic con cui aveva occupato le posizioni di testa nelle fasi iniziali del turno cronometrato per poi chiudere sul sesto tempo. Settimo Luigi Ferrara con la Mercedes C63 AMG Coupé (R.R.T.), mentre a completare la top ten sono stati Mauro Trentin (BMW M3 Team BMW Dinamic), Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina Solaris Motorsport) e Andrea Bacci (Mercedes C63 AMG Caal Racing).

Prove Libere 1 (top 5):

1. Biagi (Mercedes C63 AMG) 1’34”917;
2. Liuzzi (Mercedes C63 AMG) 1’35”339;
3. Sini (Chevrolet Camaro) 1’35”844;
4. Turkington (BMW M3 E92) 1’35”932;
5. Morbidelli (Audi RS5) 1’36”139.

Banner

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: