Archivio mensile:maggio 2013

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: LA VITTORIA DI ANDRII KRUGLYK E RAFFAELE GIAMMARIA A BRNO DA L’ACCESSO AL TEAM UKRAINE PER LA LOTTA AL TITOLO 2013


Logo2013

IL PILOTA UCRAINO ESCE DAL WEEKEND DI BRNO A SOLO UN PUNTO DALLA VETTA DELLA CLASSIFICA DETENUTA DAI DUE ALFIERI DELLA AF CORSE ALEXANDER TALKANITSA SENIOR E JUNIOR

Roma, 24 Maggio 2013

Due gare tre vincitori differenti a Brno nella seconda tappa della GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES. A passarsi la medaglia d’oro sono stati infatti i due assi del Team Ukraine Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria nella gara della mattina, mentre il pomeriggio è stata la 997 di Glauco Solieri ad avere la meglio sulle vetture del Cavallino Rampante.

Una sfida epica tra due “brand” Ferrari e Porsche già annunciata sulla carta, e che puntualmente si è vista anche in pista accendendo gli spalti del circuito ceco in cui si sono presentati in 26.000.

La squadra capitanata da Ugo Maceratini non poteva chiedere di più. Dopo un ottimo avvio di stagione in cui la Ferrari 458 Italia GTS3, facilmente riconoscibile per l’accattivante livrea in cui a spiccare sono il giallo ed il blu, si era portata a chiudere con un’ottima terza e quarta posizione con il duo formato dallo stesso Kruglyk e dal connazionale Ruslan Tsyplakov. A Brno il team Ukraine ha raddoppiato l’impegno nella GTRSPRINT schierando una seconda 458 sempre in configurazione GTS3 affidata esclusivamente a Tsyplakov, mentre al volante della N.38 a dividersi il sedile sono stati lo stesso Kruglyk e Raffaele Giammaria. Quest’ultimo, presente anche a Monza nella veste di driver coach, si è fatto trovare pronto portando la squadra ucraina a conquistare la prima vittoria nella serie targata SWR.

Giammaria Kruglyk

Andrii Kruglyk e Raffaele Giammaria

“Ci stiamo trovando benissimo nella GTSPRINT – ha esordito Ugo Maceratini (Team Manager Team Ukraine) – Stanno venendo fuori i primi risultati, frutto di un durissimo lavoro che tutti insieme stiamo facendo per essere sempre competitivi. La strada è ancora lunga per fare un pronostico, ma sono convinto che siederemo a quel tavolo dove il montepremi è il titolo 2013”.

“E’ stato un weekend quasi perfetto – sono le parole di Giammaria – un piccolo inconveniente tecnico durante la sosta ai box in Gara 2 ci ha penalizzato con il drive through, ma il bottino che portiamo a casa è lo stesso sostanzioso, una vittoria ed un terzo posto ci fanno capire che stiamo andando nella direzione giusta. La vettura era velocissima, lo abbiamo fatto vedere già in qualifica e poi vincendo Gara 1. Siamo concentrati sul resto del campionato dove puntiamo ad ottenere ancora tanti successi”.

La GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES scenderà nuovamente in pista il prossimo 9 giugno sul tracciato dello Slovakiaring per il terzo appuntamento stagionale.

Banner

Annunci

GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES: PARTE IL “COUNTDOWN” PER LA GRANDE SFIDA DI BRNO DEL 19 MAGGIO DOVE SCENDERANNO IN PISTA PILOTI INTERNAZIONALI E NUOVI TEAM


Logo2013

OLTRE AI NUMEROSI “BRAND” GIA’ PRESENTI COME AUDI, CORVETTE, FERRARI, MASERATI E PORSCHE SI AGGIUNGONO PER LA TAPPA CECA LA BMW CON L’ALPINA B6 DEL TEAM RACING TREVOR E LA DODGE VIPER DELLA LMS RACING

Roma, 30 Aprile 2013

Dopo un entusiasmante avvio di stagione andato in scena sullo storico tracciato di Monza, dove si sono alternati sul gradino più alto del podio i due Talkanitsa (padre e figlio), su Ferrari 458 Italia AF Corse, ed il duo Del Castello-Necchi, su Corvette Z06 R (RC Motorsport), la GTSPRINT INTERNATIONAL SERIES è pronta ad affrontare il secondo appuntamento di questo 2013 nell’inedita cornice di Brno, il prossimo 19 maggio dove oltre alle numerose vetture già confermate altri team sono in via di definizione.

gtsprint-international-series_resize

Per l’occasione sono attese tante novità importanti: prenderà parte, infatti, per la prima volta alla serie targata SWR, la BMW Alpina B6 (Racing Trevor), che entrerà nel raggruppamento GTS Open, affidata alla coppia ungaro-slovacca composta da Attila Barta e Miro Konopka. Entrambi vantano una consolidata esperienza nelle gare endurance, con lo stesso Konopka autore della vittoria alla 24 Ore di Barcellona (Classe 997) messa a segno proprio lo scorso anno. Oltre alla vettura della Casa dell’Elica, si aggiungerà all’importante presenza di “brand” la Dodge Viper, che già nel 2012 aveva lasciato il segno in GTSPRINT con il finlandese Antti Buri, autore di una condotta perfetta a Spa-Francorchamps dove aveva chiuso Gara 2 davanti al campione in carica Andrea Palma. Sale l’attesa anche per la seconda Ferrari 458 Italia GTS3 che verrà portata in pista dal team Ombra Racing, che oltre a disporre di un equi paggio di peso come quello composto dal campione di classe Mario Cordoni e dal suo coéquipier Massimo Mantovani, vedrà nel proprio box una seconda 458 Italia per il sudamericano Fernando Croce, proveniente dal Campionato GT3 brasiliano a cui ha preso parte su Corvette lo scorso anno. Raddoppia anche il Team Ferrari Ukraine, già protagonista a Monza con i due ucraini Ruslan Tsyplakov e Andrii Kruglyk, che potranno contare sull’esperienza di Raffaele Giammaria, pronto ad indossare nuovamente tuta e casco per l’appuntamento di Brno. Nel GTSCup Trophy il team Heaven Motorsport farà scendere in pista una seconda Porsche 997 per l’italiano Stefano Sala e l’ecuadoriano Sebastian Merchan. Un’altra “supercar” della Casa di Stoccarda verrà schierata sulla linea di partenza dalla compagine bergamasca dell’Autorlando Sport, la quale vedrà al via anche il suo driver di punta Glauco Solieri.

Confermata invece la presenza di Roberto Del Castello, vincitore di Gara 2 di Monza al volante della Corvette Z06 della squadra romana RC Motorsport, così come la Ferrari 458 del Dino and Co Racing Team di Patrik Tkac e la vettura gemella di Lubomir Jakubik (Scuderia Praha). Dopo il podio conquistato sul tracciato brianzolo, tornerà in pista anche lo Swiss Team di Guido Bonfiglio alla guida della velocissima Maserati Granturismo MC GT3 il campione SUPERSTARS Max Pigoli e il toscano Andrea Dromedari. Non mancherà neppure l’Audi R8 del Team Audi MTM, con i due piloti tedeschi Oliver Mayer e il giovane Thomas Schöffler.

I numerosi fan della Serie sono dunque attesi per un intenso palinsesto di eventi sulle tribune e non solo. Anche in occasione del prossimo appuntamento, sarà presente l’imponente struttura del Paddock Show, luogo di intrattenimento e interazione tra il pubblico ed i campioni della GTSPRINT. Chi non potrà recarsi in autodromo, avrà la possibilità di seguire le gare comodamente da casa grazie alla copertura proposta da RAI SPORT.

Banner

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: